Rio di Janeiro in stato di crisi per le inondazioni: ci sono vittime

Rio de Janeiro si trova in stato di crisi a seguito delle forti piogge delle ultime ore: le piogge torrenziali hanno causato estese inondazioni. Ci sono almeno 3 morti.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 09 Apr 2019 - 13:45 UTC

Lo stato di Rio de Janeiro in stato di crisi per alluvioni, dopo una notte di piogge torrenziali. Lo stato era stato colpito già nel fine settimana da piogge molto intense, ma senza danni gravi e vittime. Diversa la situazione a seguito del temporale che ha colpito la metropoli brasiliana la notte scorsa: ci sono inondazioni diffuse e vittime. La pioggia torrenziale ha trasformato le strade in veri e propri torrenti che trascinavano via tutto al loro passaggio. Alle 20.55 ora locale è stato dichiarato lo stato di crisi nella capitale. I dati di accumulo pluviometrico che ci fornisce la sezione brasiliana di Meteored "Tempo.com" sono particolarmente elevati: in appena 5 ore sono caduti 227 mm presso Barra, 220 mm presso la stazione del Jardim Botânico e Copacabana, e 210 mm presso Rocinha e Alto da Boa Vista. In pochissimo tempo è caduta più pioggia di quanta attesa in un intero mese di aprile.

All'alba, una frana ha colpito la zona di Morro da Babilônia, nella zona meridionale della città, provocando la morte di due donne. Un uomo che si trovava con loro risulta ancora disperso, sepolto dal fango. Presso Gávea, un uomo di 30 anni è stato trascinato via da un torrente mentre guidava una moto ed è morto affogato.

Pubblicità