Acqua alta eccezionale a Venezia, i video e la situazione

La marea eccezionale di ieri sera a Venezia ha causato pesanti danni in città, ed ha sfiorato il record del 4 novembre 1966. Previsto nuovo picco questa mattina. Ecco i video dell'acqua alta eccezionale.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 13 Nov 2019 - 08:16 UTC

Resterà alla storia la marea che ha colpito Venezia nelle ultime ore. Era dal 4 novembre del 1966 che non si verificava in città un evento così eccezionale. Ieri sera alle 22.50 il picco: l'acqua ha raggiunto il massimo di 187 cm rispetto al livello "zero": è il dato più alto dal 1966, quando si verificò il disastro dell'"acqua granda" (194 cm).

Barche affondate e gravi danni alla Basilica di San Marco

I danni sono davvero pesanti. Si segnalano gondole e barche strappate dagli ormeggi, tre vaporetti affondati, imbarcazioni alla deriva. L'acqua alta è entrata nella Basilica di San Marco dove tutta la cripta è stata sommersa e ci sarebbero danni.

Una notte lunghissima quella appena passata, per la città di Venezia. Lo stesso Centro Maree, che da giorni allerta la città per continui episodi di acqua alta (sono ormai diversi giorni che si ripetono picchi di oltre 110-120 cm), è stato vittima della marea ed è rimasto isolato temporaneamente.

Il Centro Maree aveva allertato ieri in serata del peggioramento delle condizioni meteo, allertando per una possibile marea eccezionale di 160 cm, che poi è stata superiore. Le sirene hanno suonato in città più volte, per allertare i cittadini del pericolo imminente.

Con un'acqua alta così eccezionale, buona parte della città è finita sott'acqua, anche zone che solitamente non vengono interessate. I danni sono ingenti.

Ora si attende un nuovo picco di marea eccezionale dopo le 10: potrebbe raggiungere i 160 cm. Qui il link al sito ufficiale del Centro Maree di Venezia.

Pubblicità