Forte temporale a Venezia, la nave sfiora la banchina: i video

Momenti di paura ieri a Venezia, durante un forte temporale con vento e grandine. Una enorme nave da crociera ha sbandato in fase di manovra rischiando di andare a sbattere contro la banchina e contro uno yacht.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 08 Lug 2019 - 08:15 UTC

Momenti di paura ieri pomeriggio a Venezia, durante un violento temporale con vento e grandine. Una nave della Costa Crociere ha sbandato in fase di manovra, per il forte vento e le condizioni meteo proibitive, rischiando di finire contro la banchina e contro uno yacht ancorato in Riva Sette Martiri.

All'altezza dei Giardini, il pilota della grande nave da crociera ha azionato la sirena prolungata dell'emergenza, che si può sentire nel video qui sopra, filmato da un ristorante proprio a due passi dal luogo dove si è sfiorato l'incidente.

Altre imbarcazioni, fra cui i vaporetti del trasporto pubblico veneziano, si sono allontanate dall'area per l'evidente rischio rappresentato dall'enorme nave. Sui vaporetti c'è stata molta paura. Qui sotto il video girato da un vaporetto, nel quale si apprezza il momento di tensione e di forte preoccupazione.

Qui sotto si apprezza la violenza del temporale nella laguna. La nave si trovava a poca distanza dalla banchina e procedeva a velocità sostenuta. La nave, la "Costa Deliziosa", stava uscendo dal porto ed era guidata dai rimorchiatori. Proprio i rimorchiatori, anche se nei video non si apprezza bene, avrebbero evitato il peggio guidando la nave verso il largo.

A Venezia negli ultimi anni è montata la protesta contro le grandi navi da crociera, che entrano nella città arrivando a due passi dalle case e dai monumenti. La presenza delle navi da crociera in laguna è aumentata esponenzialmente negli ultimi anni. Oltre alle proteste di una parte della cittadinanza, è nato negli anni scorsi anche un comitato, denominato "No Grandi Navi", che denuncia i rischi della presenza di queste enorme navi in laguna, non solo per la sicurezza pubblica ma anche per l'inquinamento e per la stabilità degli antichi edifici.

Pubblicità