Italia ancora in balia del maltempo ma le temperature aumenteranno

Non c'è pace per il nostro Paese che vedrà ancora giorni caratterizzati dal brutto tempo seppur le temperature tenderanno ad aumentare, la l'estate è ancora lontana.

Michele Conenna Michele Conenna 20 Mag 2019 - 19:12 UTC

Questo mese di Maggio ha deciso di stupirci in tutti gli aspetti, da quello termico (il più freddo degli ultimi anni) a quello delle precipitazioni (molto abbondanti con alluvioni e nubifragi). Anche questa settimana nessuna buona notizia per coloro che aspettano il bel tempo e le prime prove tecniche d'estate. Nel dettaglio, tutta la settimana, sarà caratterizzata da altre piogge e temporali a causa di una serie di perturbazioni atlantiche che transiteranno sulla nostra Italia.

Settimana instabile con altre piogge

In particolare, nella giornata di Lunedì 20 Maggio, avremo piogge nel pomeriggio su tutto il Nord-Est (Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige) ma rovesci interesseranno anche l'Emilia Romagna Occidentale, l'alta Toscana, il Lazio e la Campania. Schiarite invece si registreranno sul versante del medio-Adriatico. Al Sud giornata temporalesca con fenomeni sulla Campania, Basilicata e Puglia. A macchia di leopardo sulla Calabria e Sicilia.

Martedì 21 Maggio invece la giornata inizierà col sole su tutto il Nord-Ovest mentre prevediamo abbondanti precipitazioni ancora una volta su tutto il Nord-Est. Nuvole e deboli piovaschi renderanno la giornata uggiosa su tutto il versante Tirrenico e quindi su Toscana, Lazio e Campania. Rovesci previsti anche sulle zone interne appenniniche di Abruzzo, Molise e Basilicata con locali grandinate laddove i fenomeni risulteranno intensi.

Mercoledì 22 Maggio, l'azione di un debole fronte perturbato produrrà delle piogge al mattino solo sulla Liguria (precipitazioni deboli) mentre splenderà il sole seppur accompagnato da qualche nube sul resto d'Italia. Dal pomeriggio deboli piogge si sposteranno sulla Toscana e le zone appenniniche emiliane. Le temperature per la giornata di mercoledì sono previste in rialzo per sbuffi più caldi provenienti da Sud, difatti la colonnina di mercurio schizzerà fin verso i 24°C-25°C sulla Sicilia e la Puglia (Tavoliere).

Giovedì 23 Maggio, giornata tranquilla al mattino su gran parte dell'Italia eccezion fatta per la Sicilia dove delle piogge e delle nubi offuscheranno il cielo sui settori Centro-Orientali, come ad esempio a Catania . Nel pomeriggio si registrerà la tipica instabilità termo-convettiva prodotta dal calore evaporato sulle zone interne dell'Appennino con dei temporali isolati localmente intensi.

Altro maltempo nel Week-end al Sud

Venerdì 24 Maggio risveglio col sole su tutte le regioni del Centro-Sud mentre un nucleo instabile interesserà i settori del Nord e in modo particolare la Pianura Padana, dove il tempo peggiorerà sensibilmente a partire dal pomeriggio con piogge e temporali. Entro sera piogge praticamente ovunque (Nord) con spostamento verso i settori Centro-Orientali dell'Italia Centrale (Appennino e versante Adriatico).

Sabato 25 Maggio maltempo diffuso al Nord per l'arrivo di un nucleo instabile da Nord-Ovest. Nel corso della giornata il tempo peggiorerà sul resto della Penisola ed in modo particolare sui settori tirrenici e siciliani. In serata peggioramento corposo anche sulla Campania, Abruzzo e Molise. Cielo nuvoloso invece in Sardegna, Puglia e Basilicata.

La domenica elettorale, 26 Maggio, sarà in compagnia dell'ombrello su tutte le regioni meridionali per via di una perturbazione che transiterà da Nord-Ovest verso Sud-Est.

Estate ancora molto lontana

Per quanto riguarda l'Estate non ci sono tracce. Di certo le temperature lentamente e progressivamente tenderanno ad aumentare sopratutto al Centro-Sud ma saremo ancora lontanissimi da quello che può essere l'avvio stagionale definitivo. Molto probabilmente il mese di Maggio si concluderà sottotono e dovremmo riporre le speranze nel mese di Giugno per vedere, forse, dei primi cenni d'estate.

Pubblicità