L'Estate italiana va a gonfie vele, ed è solo l'inizio

Ci apprestiamo a vivere un'altra settimana di bel tempo grazie all'Anticiclone delle Azzorre che nel prossimo weekend sarà sostituito da quello Africano.

Michele Conenna Michele Conenna 17 Giu 2019 - 11:29 UTC
Estate a gonfie vele
Estate a gonfie vele


Stiamo vivendo una settimana di piena estate con temperature che negli ultimi giorni hanno subito un calo rispetto alle punte molto calde che sono state toccate lo scorso weekend. Al Sud si sono toccati i 40°C ma il caldo ha interessato anche il Centro-Nord con valori termici tra 33°C e 35°C.

Adesso, l'Anticiclone Africano ha mollato un po' la presa lasciando il campo libero al suo collega: l'Anticiclone delle Azzorre, figura sempre più ricercata capace di regalare la tipica estate mediterranea ovvero, temperature calde, ma non troppo. Concentriamo la nostra attenzione su quello che accadrà in questa settimana. Le notizie, per gli amanti del caldo e per chi andrà in vacanza sono più che positive.

Una settimana di "Estate italiana"

La giornata di Lunedì 17 Giugno sarà caratterizzata dal sole dalle Alpi alla Sicilia anche se nel pomeriggio isolati temporali minacceranno le Alpi, Pre-Alpi, Pianura Padana occidentale e dorsale appenninica. Le temperature per questa giornata saranno comprese tra 33°C e 35°C al Sud, tra 30°C e 33°C al Centro e tra 26°C e 31°C al Nord. La giornata di Martedì 18 Giugno vedrà una mattinata soleggiata quasi ovunque con nubi basse o nebbie marina lungo il versante tirrenico e adriatico.

Nel pomeriggio temporali pomeridiani sulle zone montuose col rischio di grandinate localmente intense laddove i fenomeni risulteranno intensi. Temperature stazionarie, in lieve aumento sulle zone interne del Centro-Sud. Mercoledì 19 Giugno, al mattino tempo stabile e soleggiato quasi ovunque, eccetto che in Campania e Calabria (nubi basse). Nel pomeriggio sviluppo di temporali sull'arco Alpino, Triveneto, Appennino Abruzzese, Molisano e Lucano. Temperature in generale aumento con massime superiori a 33°C-34°C al Sud e fino a 32°C al Centro-Nord.

Da Giovedì caldo africano


Da Giovedì 20 Giugno, l'Alta Pressione Nord-Africana si avvicinerà ancora una volta all'Italia. Inizierà così una nuova ed intensa ondata di caldo che farà arrivare sulle nostre regioni masse d'aria di origine desertica che faranno schizzare le temperature verso l'alto. Non è escluso che si possano superare anche i 40°C.

Difatti, nella giornata di Venerdì 21 Giugno, prevediamo un netto aumento termico con punte fino a 37°C sul Tavoliere delle Puglie, Metapontino e Catanese, altrove valori tra 33°C- e 36°C. Al Centro-Nord caldo in accentuazione con la colonnina di mercurio che varcherà la soglia dei 34°C. Nel weekend il caldo africano inizierà a far sul serio. Tutta l'Italia sarà inglobata in una cappa rovente di origine desertica che farà boccheggiare sopratutto gli abitanti del Centro-Sud.

Prossima settimana con caldo intenso?

Ma sarà solo un antipasto poiché, stando agli ultimi aggiornamenti, la prossima settimana potrebbe arriverà un'intensa ondata di caldo, quasi da record. Ma ovviamente è troppo prematuro parlarne, seguiremo gli aggiornamenti. Intanto Giugno continua, come iniziato, prettamente estivo.


Pubblicità