Ciclone Fani: i video più impressionanti

Ecco una raccolta dei video più impressionanti del ciclone Fani in India. La tempesta lascia 11 vittime e milioni di sfollati. I danni sono incalcolabili.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 04 Mag 2019 - 11:14 UTC

Ieri mattina il ciclone Fani è entrato nell'entroterra dell'India, nella parte orientale del paese. Ha toccato terra con la forza di un uragano di categoria 3, con raffiche di vento vicine ai 200 km orari. Prima dell'arrivo erano state evacuate più di 1 milione di persone, soprattutto abitanti della città di Bhubaneswari, capitale dello stato di Odisha. Nonostante le precauzioni prese, le autorità locali hanno confermato al meno 11 vittime. Dopo il passaggio di Fani il paesaggio è desolante, con alberi e pali della luce abbattuti, strade piene di detriti e case danneggiate dal fortissimo vento e dalle piogge molto intense.

Si tratta di una delle tempeste più violente degli ultimi 20 anni in India, secondo il Dipartimento di Meteorologia dell'India (IMD). La tempesta è stata inoltre particolarmente anticipata: Fani arriva proprio all'inizio della stagione di massimo rischio di tempeste nel golfo del Bengala, fra maggio e novembre. Pochi minuti fa l'IMD ha emesso un nuovo comunicato nel quale avvisa che la depressione si trova ora sul Bangladesh, ma ormai abbastanza indebolita. Sono stati abilitati circa 400 rifugi.

Pubblicità