ilmeteo.net

Cina, tempesta di neve storica: mai così da 116 anni! Ecco i video

Bufere di neve molto intense in alcune parti della Cina nord-orientale hanno causato accumuli nevosi record. Nella regione della Mongolia interna si è verificato un decesso e più di 5600 persone sono state colpite dalla più forte tempesta di neve dal 1905. Guarda le immagini!

La potente tempesta di neve che ha colpito la Cina negli ultimi giorni ha causato accumuli di neve in quantità record, sollevando preoccupazioni in una regione colpita già da interruzioni di corrente all'inizio del 2021. A Shenyang, la capitale e la più grande città della provincia di Liaoning, la nevicata ha raggiunto una media di 51 cm. Secondo l'agenzia di stampa ufficiale del governo della Repubblica popolare cinese - Xinhua -, questo è stato l'evento più significativo dal 1905.Nella vicina regione della Mongolia interna, la tempesta di neve ha provocato vittime e oltre 5.600 persone sono state colpite. Le città di Tongliao e Chifeng sono state le più colpite dalla colossale tempesta di neve. Le operazioni di rimozione della neve sono state effettuate dai governi locali per riprendere il trasporto e la produzione agricola e zootecnica.

Secondo gli scienziati, questa tempesta di neve è stata un evento meteorologico estremamente casuale, improvviso ed estremo che ha innescato l'attivazione di 27 allarmi rossi nel nord-est della Cina e nella Mongolia interna.

I meteorologi della città mongola di Tongliao hanno dichiarato al Global Times che la tempesta di neve è stata un evento meteorologico estremamente casuale, improvviso ed estremo. Un totale di 27 allerte rosse erano state emesse in tutta la Mongolia interna e nella Cina nord-orientale.Questo evento meteorologico estremo, l'avanzata della massa d'aria polare, è iniziato domenica scorsa, 7 novembre, e ha causato un brusco calo delle temperature, che sono scese di almeno 14°C in alcune località del nord-est della Cina.Nel Liaoning, il traffico è stato gravemente ostacolato dalla tempesta di neve e le compagnie di trasporto sono state costrette a chiudere, tranne che nelle città di Dalian e Dandong.