ilmeteo.net

Francia, uno dei peggiori incendi colpisce la regione del Var: i video

Un enorme incendio ha devastato migliaia di ettari di bosco nella regione del Var, in Francia. Ora la preoccupazione è che gli incendi diventino più frequenti in futuro, e che avvengano anche nelle aree più a nord, a causa della crisi climatica.

Da lunedì 16 luglio fino a pochi giorni fa, oltre 8.000 ettari di bosco sono andati in fumo nel Massif des Maures, in Francia, a seguito di un enorme incendio. È il più grande incendio boschivo che ha colpito la Francia da anni. L'incendio ha avuto luogo nella regione del Var, in una zona nota per i boschi, i vigneti e la fauna.

Il bilancio delle vittime è di 2 morti e una trentina di feriti lievi. Questo incendio si è rapidamente propagato per il vento e per la siccità, particolarmente importante quest'anno in tutto il bacino del Mediterraneo.

Ora la Francia si interroga sul futuro: gli incendi boschivi saranno più frequenti e più diffusi nei prossimi anni? La preoccupazione non è solo per un aumento della frequenza, ma anche per una estensione di questi incendi ad aree situate più a nord, lontane dal Mediterraneo. Anche il presidente francese, Emmanuel Macron, ha mostrato preoccupazione per le conseguenze della crisi climatica nel paese affermando che il cambiamento climatico porterà ad un aumento di questi eventi in futuro, anche al nord del fiume Loira, dove finora non si verificavano.

L'estate del 2021 è stata drammatica sul fronte incendi nel Mediterraneo: le più colpite sono state la Grecia, l'Italia, la Turchia, l'Algeria, il Marocco, ed anche la Spagna.