StoreWindows10

Grandinata eccezionale su Roma: allagamenti e scene surreali durante il temporale

Una grandinata record ha colpito ieri sera Roma, in particolare i quartieri orientali. Il ghiaccio al suolo inizia a galleggiare nelle strade allagate e la scena è surreale. Ecco i video del "panorama artico" a Roma est!

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 22 Ott 2018 - 07:40 UTC

Il temporale di ieri sera su Roma rimarrà a lungo nella memoria dei romani. Nel giro di due ore un nubifragio eccezionale, con accumuli di oltre 70 mm in certe zone, ha inondato le strade e causato notevoli difficoltà alla viabilità. Automobili bloccate in mezzo agli allagamenti, stazioni della metropolitana chiuse, sottopassaggi intransitabili, alberi caduti per le forti raffiche di vento.

Stavolta, ai consueti allagamenti e disagi che seguono i violenti nubifragi in città, si è aggiunto però un fatto inusuale. La super grandinata caduta sui quartieri orientali, specialmente nella zona della Prenestina e di Via Togliatti, ha lasciato al suolo ingenti quantità di ghiaccio, che ha poi iniziato a sciogliersi e galleggiare per le strade allagate. I video mostrano bene lo scenario surreale che si presentava ieri sera agli abitanti di Roma est, con vie trasformate in laghi e pezzi di ghiaccio galleggianti, quasi dei piccoli iceberg verrebbe da pensare, in un insolito "paesaggio artico" nel mezzo della periferia romana. L'enorme quantità di grandine è entrata anche in alcune stazioni della metro, lasciando a bocca aperta chi si trovava all'interno in quel momento. Alcuni automobilisti si sono avventurati in mezzo agli allagamenti nonostante l'evidente pericolo.

70 mm in zona Prenestina, 50 mm a Montesacro

Il temporale è stato particolarmente intenso sulla zona est della città: secondo i pluviometri della rete Meteonetwork sono stati superati i 71 mm nella zona della Prenestina all'altezza di via Togliatti, mentre a Montesacro, in zona Batteria Nomentana, non lontano da Piazza Sempione, sono stati toccati i 50 mm. Tutto questo nel giro di poche decine di minuti.

Il fortissimo temporale di ieri sera su Roma è avvenuto al termine dell’ennesima giornata mite sulla capitale. Ottobre è stato un mese particolarmente caldo in questa zona d’Italia, come del resto anche nelle altre regioni dell'Italia centrale, con massime che più volte hanno superato i 25-26°C. Del resto, fino a sabato ed anche nella giornata di domenica, ancora diversi romani si godevano il mare grazie alle temperature quasi-estive. Nella serata di domenica però, come ampiamente annunciato, le temperature si sono abbassate di diversi gradi per l'afflusso di aria dal nord.

Pubblicità