Neve a Napoli: dal 1956 al 2005 ecco le nevicate del passato

Dopo Roma, la neve ha imbiancato anche Napoli. Un evento che verrà ricordato a lungo. La neve a Napoli è poco abituale, ma le nevicate non sono mancate nei decenni passati. Ecco quando.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 27 Feb 2018 - 13:24 UTC
neve-napoli-270218
La neve su Napoli con il Vesuvio sullo sfondo. Questa bellissima fotografia è di Paola De Ruggiero, che ringraziamo.

Dopo Roma, anche Napoli ha avuto la sua nevicata. Il 27 febbraio del 2018 la città si è svegliata sotto una coltre bianca che ha raggiunto i 10 centimetri in centro. Un episodio davvero poco abituale per la città, e che per questo verrà ricordato a lungo. Le scuole sono chiuse e lo resteranno anche domani, una misura scelta anche a Roma dove gli edifici scolastici sono rimasti chiusi ieri ed oggi.

Proprio come a Roma, dove la nevicata di ieri ha fatto entusiasmare molti, anche i napoletani hanno salutato questo episodio con entusiasmo e buon umore, riempiendo le reti sociali di foto e video e godendosi il raro scenario della propria città imbiancata. Certo, non sono mancati disagi per chi doveva spostarsi, a causa di cancellazioni di treni e aerei.

Le nevicate del passato a Napoli

A Napoli in realtà, proprio come a Roma, le nevicate non sono poi così rare. Tuttavia, sono certamente molto meno frequenti che in città del Nord come Torino, o Milano. Molte di queste coincidono con gli episodi di neve a Roma. Una delle grandi nevicate della storia recente di Napoli è quella del 1956. Anche allora la nevicata avvenne a febbraio, e lasciò fino a 20 centimetri di accumulo in città. 

Anche nel 1971 la neve imbiancò Napoli. Stavolta lo fece all'inizio di marzo, con la neve che cadde anche nelle aree costiere. Due giorni dopo anche Roma veniva imbiancata. Ed ancora, altra nevicata che Napoli ricorda è quella del gennaio 1985, anch'essa più o meno contemporanea a quella che imbiancò Roma e tante altre città del Centro-Sud. 

Ed ancora, bisogna ricordare la nevicata del febbraio 1986, quella del dicembre 1988 e le due nevicate invernali del 2005, con accumuli di diversi centimetri anche sulla costa. Anche nel febbraio del 2009 vi fu una nevicata, che interessò però soprattutto le aree collinari. Bisogna ricordare del resto che Napoli è una città con grandissima variabilità geografica e climatica, tanto è vero che i dati di precipitazione cambiano di molto a seconda delle zone in cui vengono rilevati.

Anche nel febbraio del 2012 la neve arrivò a Napoli. La neve caduta in questo 27 febbraio 2018 ha raggiunto anche zone dove non si depositava da diversi decenni. Una di queste è l’isola di Procida, dove la neve non si faceva vedere dal 1956.

Pubblicità