ilmeteo.net

Regno Unito, emessa la prima allerta rossa di sempre per il caldo estremo

In vista di temperature potenzialmente record nel Regno Unito, il servizio meteo nazionale, il Met Office, ha emesso la prima allerta rossa in assoluto per il caldo.

mappa meteo
Le temperature in alcune parti dell'Inghilterra dovrebbero superare i 35℃ lunedì e martedì.

Il Met Office del Regno Unito ha emesso la prima allerta meteo di colore rosso di sempre per il paese. Un'ondata di caldo minaccia infatti di portare temperature potenzialmente pericolose per la vita all'inizio della prossima settimana, che potrebbero battere il record nazionale di caldo.

L'allarme rosso è stato emesso per lunedì e martedì per alcune parti dell'Inghilterra, coprendo le aree centrali che si estendono a nord dalla capitale Londra fino alle aree più a nord di Manchester e York. Altre parti dell'Inghilterra e del Galles sono soggette a un'allerta arancione per gli stessi giorni, allerta in vigore anche domenica.

La situazione non ha precedenti e ha colto di sorpresa molti meteorologi. Nelle aree in cui è stato emesso l'avviso rosso, c'è una reale possibilità che le temperature possano superare il limite di 40 ℃, cosa mai accaduta prima nel Regno Unito.

La situazione non ha precedenti e ha colto di sorpresa molti meteorologi. Nelle aree in cui è stato emesso l'avviso rosso, c'è una reale possibilità che le temperature possano superare il limite di 40 ℃, cosa mai accaduta prima nel Regno Unito.

Caldo senza precedenti, potenzialmente da record

L'attuale record per la temperatura più calda di sempre nel Regno Unito è di 38,7℃, temperatura registrata al Cambridge Botanic Garden nel 2019. Al momento, le previsioni prevedono che questo record potrebbe essere battuto, persino polverizzato da valori ben superiori. Anche se, ovviamente, c'è ancora incertezza sulle temperature esatte, visto che manca qualche giorno all'episodio di calore estremo.

Questo sarebbe un territorio inesplorato per il Regno Unito. Sebbene fosse previsto che il paese avrebbe superato il limite di 40 ℃ nei prossimi uno o due decenni, pochissimi si aspettavano che ciò accadesse così presto. Il fatto che se ne parli addirittura come di una possibilità reale è eccezionale.

Pericolo per la vita delle persone

Naturalmente, questo tipo di temperature sono pericolose per la vita e non dovrebbero essere prese alla leggera. Secondo il Met Office, le persone che vivono nelle aree dove è attiva l'allerta rossa sono a rischio di "malattie gravi o pericolo di vita". Le persone vulnerabili, come gli anziani, i giovanissimi o le persone con condizioni di salute a rischio dovrebbero prendere ulteriori precauzioni per stare al sicuro, anche se condizioni molto calde come queste possono rappresentare una minaccia per chiunque.

La popolazione viene esortata a evitare i picchi peggiori di caldo ove possibile e a non affollarsi nelle spiagge o nei parchi per prendere il sole durante le parti più calde della giornata. Oltre al rischio per la salute, ci sono avvertenze che vi è un alto rischio di guasto di sistemi e apparecchiature sensibili al calore, che potrebbe portare a interruzioni e una perdita di alimentazione elettrica in alcune aree. Vale la pena tenersi aggiornati con le nostre previsioni e mappe meteorologiche nei prossimi giorni, con l'avvicinarsi del caldo estremo. Per ora, dovremo aspettare e vedere se questa ondata di caldo si rivelerà davvero da record.