StoreWindows10

Ferragosto con sole al nord e temporali al centrosud

Una depressione in arrivo dalla Francia colpirà il nord tra lunedì e martedì, il centrosud tra Ferragosto e giovedì. In arrivo piogge, temporali e un po’ di fresco. Ma l’estate non è finita!

Marco Virgilio Marco Virgilio 13 Ago 2018 - 12:01 UTC
METEO FERRAGOSTO
Fase di tempo instabile nei prossimi giorni ma a Ferragosto splenderà il sole al nord mentre molti temporali sono attesi al centrosud

Su Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta si nota già stamattina delle immagini satellitari della nuvolosità in aumento. E’ il primo segnale diverso di un peggioramento del tempo che riguarderà praticamente tutta l’Italia tra la giornata odierna e giovedì, sia pure con tempistiche diverse per i vari settori del paese. Le prime regioni a vedere un aumento dell’instabilità atmosferica saranno quelle settentrionali tra lunedì e martedì poi i fenomeni tenderanno a raggiungere le regioni centromeridionali, coinvolte più direttamente tra Ferragosto e giovedì 16. La pressione tenderà, invece, ad aumentare nuovamente al nord proprio mercoledì 15 favorendo un ritorno del sole e un nuovo aumento delle temperature massime.

Estate agli sgoccioli? No! Gli scenari Ensemble a medio e lungo termine individuano una nuova e non trascurabile ripresa delle temperature in quota durante l’ultima decade di agosto che fa presagire anche al suolo valori termici più elevati della media stagionale di alcuni gradi.

Prima fase: cresce l’instabilità al nord

La saccatura depressionaria ora sulla Francia, con minimi in prossimità di Normandia e Paese Bassi, tenderà ad influenzare il tempo sul nord Italia nelle prossime ore coinvolgendo progressivamente tutte le regioni a partire da quelle occidentali. Nel corso della mattina odierna prevarrà ancora il sole sul Triveneto mentre sulle altre regioni nuvolosità variabile in aumento con formazioni cumuliformi anche imponenti associate a rovesci sparsi e temporali. Naturalmente le zone più interessate da nuvolosità e fenomeni saranno quelle alpine e più interne della pianura ma i temporali potranno verificarsi su tutte le zone,comprese le città metropolitane diTorinoeMilano, e risultare localmente di forte intensità visti gli indici convettivi, soprattutto tra pomeriggio e sera.

Già dal pomeriggio celle temporalesche si potranno formare anche lungo la fascia prealpina orientale ed entro la sera rovesci e temporali riguarderanno tutto il nordest. Dalla nottata il tempo migliorerà su nordovest e Alpi centrali mentre i temporali coinvolgeranno più direttamente la Liguria di levante e la Toscana.

Martedì 14 più sole in giornata tra Valle d’Aosta e Piemonte mentre permarrà l’instabilità sul resto del nord e si espanderà a tutto il centro dove rovesci e temporali si faranno più diffusi e localmente forti. Con la sera il nord sarà definitivamente abbandonato dalla perturbazione mentre il resto d’Italia dovrà fare i conti con una festività di Ferragosto variabile e a tratti marcatamente instabile.

METEO FERRAGOSTO
In arrivo piogge sparse e temporali al nord tra oggi e martedì ma Ferragosto salvo al settentrione.

Seconda fase: nord al sole, temporali al centrosud

Ferragosto sarà caratterizzato da un aumento della pressione e da correnti settentrionali secche e stabili al nord mentre il centrosud sarà ancora influenzato da un campo depressionario con aria fresca in quota. Ovunque al nord prevalenza di sole con temperature in ripresa fino a 30/33 gradi nei valori massimi ma con bassi tassi di umidità.

Dall’Appennino tosco-emiliano alla Sicilia variabilità con annuvolamenti anche molto intensi ed associati a rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità. Non mancheranno quindi locali grandinate e forti colpi di vento, attenzione in particolare al settore ionico e alle aree affacciate sul Basso Tirreno. Le temperature caleranno su tutto il settore centromeridionale dell’Italia con valori massimi compresi tra 27 e 32 gradi.

L’atmosfera sarà ancora molto instabile tra il Lazio, le regioni meridionali e le isole maggiori anche giovedì e venerdì, questa volta soprattutto nelle ore pomeridiane, con rischio di fenomeni temporaleschi medio-alto. Qualche temporale potrebbe nuovamente vedersi venerdì 17 anche su Alpi, Appennino ligure e pianura piemontese.

METEO FERRAGOSTO
Tra Ferragosto e venerdì tempo instabile e più fresco su tutto il centrosud e le isole maggiori.

Ma l’estate non cede ancora il passo

Come anticipato nel preambolo iniziale gli indici a più lungo termine sembrano favorevoli ad una prosecuzione di condizioni di tempo estivo e caldo anche nell’ultima decade di agosto. Le prime valutazioni mostrano una possibile prevalenza anticiclonica su gran parte d’Italia con temperature fino a 36 gradi in pianura Padana e valori comunque compresi tra 32 e 35 gradi sul resto d’Italia.

Non sembra potersi ancora verificare quindi, nonostante la fase temporalesca prevista per i prossimi giorni, quella “rottura” dell’estate che non di rado si palesa nell’ultima parte di agosto.

Pubblicità