Previsioni meteo: temporali sulle Isole, poi ritorna l'alta pressione

Ad inizio settimana una perturbazione porterà dei rovesci e dei temporali fra Sardegna e Sicilia, da giovedì alta pressione in rinforzo e temperature in aumento su tutte le regioni.

Daniele Ingemi Daniele Ingemi 09 Set 2019 - 14:19 UTC

La circolazione sinottica sull’area euro-atlantica è dominata da una saccatura, figlia della rimodulazione del flusso zonale in entrata dall’Atlantico, che dall’Islanda tende a scivolare verso il Mediterraneo centro-occidentale, dove si andrà ad isolare una giovane circolazione depressionaria, fra Baleari e coste algerine.

Maltempo con piogge e temporali su Isole e Sud

Pur non avanzando verso levante questa depressione mediterranea (minimo sui 1005 hPa) richiamerà un flusso di tiepide e umide correnti di scirocco e levante che apporteranno condizioni di spiccata instabilità, soprattutto fra la Sardegna meridionale e la Sicilia, dove sono attese piogge, rovesci e temporali, anche di forte intensità fra Sardegna sud-orientale e Sicilia occidentale.

Martedì nubi in aumento pure sulle altre regioni

Il fronte caldo di questa depressione in sviluppo sulle Baleari causerà un sensibile aumento della copertura nuvolosa anche sulle regioni di nord-ovest, specialmente sul Piemonte, e sulla Liguria, dove si potrebbe vedere pure qualche pioggia.

Nubi, ma in prevalenza alte e sottili, si faranno strada anche sul resto delle regioni tirreniche nel corso della giornata. Maggiori spazi di sole altrove, anche su durante le ore pomeridiane non mancheranno dei locali temporali, in sviluppo a ridosso dei rilievi, specie fra Veneto, Emilia-Romagna e Marche.

Mercoledì residui fenomeni al Sud

Residua instabilità sarà presente fra Sicilia e bassa Calabria, dove si potranno verificare delle piogge e pure qualche temporale sui settori ionici, in graduale attenuazione dalla seconda parte di giornata. Migliora sulla Sardegna, con residue piogge sulla costa sud-orientale.

Sulle regioni centro-meridionali si assisterà al passaggio di nubi medio-alte, avare di fenomeni. Maggiori spazi di sole e temperature in aumento anche sulle regioni settentrionali, a parte qualche annuvolamento ad evoluzione diurna sulle Alpi.

Da giovedì ritorna l’alta pressione nord-africana

Lo scivolamento verso l’entroterra algerino del vortice depressionario favorirà una nuova e decisa rimonta dell’alta pressione africana che da giovedì riporterà temperature al di sopra delle medie stagionali su buona parte delle nostre regioni, da nord a sud.

Difatti, l’anticiclone dinamico sub-tropicale sarà accompagnato, nei bassi strati, da una avvezione calda, di matrice sub-tropicale continentale, che spingerà i termometri al di sopra dei +30°C nel corso del weekend.

Deciso rinforzo dei venti in settimana

Fra domani e mercoledì bisogna fare attenzione pure al deciso rinforzo dei venti di tramontana e grecale sul Ponente ligure, fra savonese e imperiese, e dello scirocco fra la Sardegna e la Sicilia.

Quest'ultimo mercoledì spirerà anche intenso sul Canale di Sicilia, rendendo il mare da mosso a molto mosso, con onde alte fino a 2 metri. Generalmente mossi i restanti bacini, con onde di mar morto attese su Canale di Sardegna, basso Tirreno occidentale e Ionio.

Pubblicità