Previsioni: un tranquillo week-end estivo

La prossima fine settimana sarà caratterizzata da bel tempo su tutta la penisola e temperature estive ma senza ondate di calore particolari. Solo presso i rilievi qualche isolato temporale pomeridiano.

Marco Virgilio Marco Virgilio 15 Ago 2019 - 20:21 UTC
PREVISIONI METEO
Per il prossimo week-end sole e clima estivo senza eccessi per tutti. Basso il rischio di locali brevi temporali pomeridiani presso i rilievi.

Le correnti da nordovest in quota hanno allontanato il gran caldo dall'Italia ma l’estate non è certo finita. Anzi! Dopo un bel Ferragosto, proprio nel week-end che si profila all’orizzonte un promontorio anticiclonico mediterraneo favorirà condizioni di stabilità e tempo soleggiato su tutte le regioni.

L’analisi delle carte meteorologiche conferma da nord a sud cielo sereno o poco nuvoloso e temperature in lieve aumento. Farà più caldo al centrosud dove si potrebbero raggiungere localmente anche i 35/36 gradi, un po’ meno al nord dove comunque si torneranno a superare i 30 diffusamente.

Qualche rovescio o temporale potrà ancora interessare le Alpi e le Prealpi orientali e tutta la dorsale appenninica nelle ore pomeridiane di venerdì. Locali fenomeni un po’ più consistenti non sono esclusi, sempre venerdì, lungo la fascia prealpina tra Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Il tempo del week-end

Poco da dire, viste le premesse, sul tempo della fine settimana:

Sabato 17 agosto sole su tutte le regioni, rischio molto basso di isolati piovaschi pomeridiani sulle Alpi, forse qualche possibilità in più sulle aree appenniniche centromeridionali, in particolare tra Sila e Aspromonte in Calabria.

Domenica soleggiata su tutta l’Italia salvo locali annuvolamenti pomeridiani più consistenti sulle zone alpine, soprattutto occidentali, e sulle aree interne appenniniche liguri.

Su queste zone possibile anche qualche locale piovasco o breve temporale. Temperature tra i 31 ed i 34 gradi al nord e su gran parte del centrosud, locali puntate fino a 34/36 saranno possibili tra Puglia e Basilicata e sulla Sardegna.

PREVISIONI METEO
L'ingresso del promontorio anticiclonico mediterraneo sui mari italiani tra sabato e domenica visto dal modello ECMWF.

Estate agli sgoccioli o no?

Le giornate si stanno accorciando, questo è già evidente. È chiaro che la stagione avanza e che le convenzioni della Meteorologia ci indicano settembre come mese già ascrivibile all’autunno. Però siamo in tempi di cambiamento climatico, abbiamo già visto in questi anni come condizioni atmosferiche di stampo estivo si possano protrarre anche fino a settembre con sconfinamenti a volte nel mese di ottobre.

Ovviamente non ci sarà più la possibilità di raggiungere temperature estreme in senso assoluto ma in termini relativi rispetto al periodo sì!

Che accadrà a settembre?

Che accadrà quest’anno? Si protrarranno le anomalie termiche positive o arriverà la classica tempesta equinoziale a mettere fine alle velleità tardo estive? Lo strumento Ensemble ci permette di valutare come discretamente probabile un prosieguo di anomalie positive di temperature di qualche grado sulla penisola almeno fino ai primi giorni del mese di settembre.

Questo potrebbe accadere per una prevalenza di contributi tra ovest e sudovest, più umidi sulle Alpi. Attenzione però! Il modello europeo ECMWF mostra il possibile ingresso di una depressione sul Mar Tirreno tra il 23 ed il 24 agosto. Questo potrebbe avere effetti destabilizzanti più incisivi. Occorre quindi attendere ancora qualche elaborazione prima di fare diagnosi azzardate a lungo termine.

Pubblicità