ilmeteo.net

Francia, ancora enormi incendi: ecco i video e la situazione in Europa

La Francia sta vivendo un'estate drammatica, con una storica siccità, ondate di caldo senza precedenti ed enormi incendi. La Gironda, nel sud-ovest del paese, è nuovamente colpita da un vasto incendio che ha già divorato settemila ettari.

La Francia sta vivendo un'estate 2022 drammatica, con ondate di caldo senza precedenti e una siccità storica. In questo scenario si inseriscono enormi incendi, che divorano decine di migliaia di ettari di foreste. Il più grave sta colpendo nuovamente la Gironda, nel dipartimento della Nuova Aquitania, in un'area che era stata già colpita a luglio da un incendio enorme, con 14.000 ettari in fumo.

Il nuovo enorme rogo, tra Gironda e Landes, nel sudovest della Francia, ha già distrutto oltre 7000 ettari di foresta ed ha costretto diecimila persone ad abbandonare le proprie case. Si segnalano anche abitazioni in fumo. Chiusa l'autostrada A63. Incendi boschivi hanno devastato più di 330 ettari anche nel sud del Jura. La natura di numerosi roghi sarebbe dolosa.

Nel corso dell'enorme incendio in Gironda è stato osservato anche un impressionante tornado di fuoco, come si può vedere nel video qui sotto.

Per far fronte a questa situazione difficilissima, Vigili del fuoco provenienti da tutta Europa sono arrivati in Francia per aiutare i colleghi francesi a combattere le fiamme. Pompieri e veicoli terrestri sono stati inviati da Germania, Romania, Polonia e Austria.

"I nostri partner vengono in aiuto della Francia per far fronte agli incendi. Grazie", ha detto il presidente Macron. Anche l'Italia, che nei primi dieci giorni di agosto ha dovuto nuovamente far fronte a numerosi incendi anche sul suo territorio, ha inviato aiuti con due canadair.

Ma la situazione è drammatica anche in altre parti dell'Europa. Gli incendi stanno colpendo anche Grecia, Spagna e Portogallo. In Portogallo le fiamme stanno devastando il parco naturale della Serra da Estrela: diecimila gli ettari di vegetazione in fumo, pari al 10% della superficie di questo Geoparco patrimonio Unesco. La valle glaciale di Zezere, patrimonio dell'umanità, ha subito perdite irreparabili secondo quanto riporta Europapress.

Gli incendi continuano anche in Spagna, paese che ha vissuto un'estate drammatica segnata da ondate di caldo eccezionalmente prolungate e incendi vastissimi. Nelle ultime ore è difficile la situazione a Ourense (Galizia), per quattro roghi boschivi ancora attivi. Incendi hanno colpito anche i Balcani, la Slovenia e in modo particolare la Repubblica Ceca.