StoreWindows10

Maltempo, forti temporali e trombe d'aria flagellano il Sud

Un fine settimana di forte maltempo al Sud. Dopo le bombe d'acqua dei giorni scorsi al Centro-Nord, ad essere colpite sono state soprattutto Puglia, Calabria e Sicilia. Numerose le trombe d'aria.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 17 Giu 2018 - 07:41 UTC
temporale-bomba-acqua
Ancora forti temporali e trombe d'aria nelle regioni del Sud

È un fine settimana di forte maltempo nelle regioni del sud Italia. L'instabilità, che nei giorni scorsi aveva portato tanto maltempo al centro-nord, con nubifragi violentissimi e conseguenti allagamenti, si è spostata al sud. Una delle regioni più colpite è stata la Puglia, dove oltre a forti temporali ci sono state anche numerose trombe d'aria. Del resto la Puglia è una delle regioni d'Italia dove è più alta la frequenza dei tornado.

Violenti nubifragi e trombe d'aria in Puglia, Calabria e Sicilia

Le bombe d'acqua e le grandinate che hanno colpito la Puglia negli ultimi giorni hanno causato pesanti danni all'agricoltura, nei campi di pomodori e di grano. Molto colpite le province di Lecce e Bari. Nella zona di Lecce una grossa tromba d'aria ha causato danni.

Altra zona fortemente colpita è stata la Calabria meridionale e la Sicilia. Nello Stretto di Messina ci sono stati temporali fortissimi nelle ultime ore, con accumuli pluviometrici di oltre 100 mm. Oltre ai forti nubifragi ci sono state anche qui trombe d'aria. Già la sera precedente, fra il 15 e il 16 giugno, una serie di fortissimi temporali aveva causato numerosi allagamenti: decine le chiamate di soccorso ai Vigili del Fuoco.

Nel messinese si segnalano allagamenti e frane. Ancora una volta il territorio italiano si presenta impreparato di fronte a questi eventi meteo molto violenti. La violenza e intensità delle precipitazioni, insieme alla cementificazione del territorio, portano a situazioni di grave rischio idrogeologico.

Cosa ci aspetta nelle prossime ore?

Nonostante l'avanzata da ovest dell'anticiclone delle Azzorre, l'instabilità continuerà a caratterizzare i prossimi giorni. I temporali continueranno a colpire il Sud e le aree interne del centro, in montagna. Consigliato consultare le mappe di pioggia e gli aggiornamenti dei modelli meteo nelle nostre pagine dedicate.

Al Nord invece, l'avanzata dell'anticiclone delle Azzorre dovrebbe portare a una progressiva stabilizzazione del tempo. Nelle regioni del Nord, a parte qualche isolato temporale specie sulle aree alpine, la settimana del solstizio d'estate dovrebbe vedere un graduale miglioramento e l'esplodere dell'estate.

Pubblicità