ilmeteo.net

Spagna sotto la neve a novembre, ed ora il maltempo va verso l'Italia

La neve continua a cadere in Spagna e continuerà a farlo per i prossimi due giorni. Nonostante siamo ancora in pieno autunno, la neve ha imbiancato numerose città spagnole. Ed ora il maltempo si muove verso est, verso l'Italia.

Le nevicate delle ultime ore in Spagna non sono state tutt'altro che straordinarie se si fossero verificate a gennaio, ma sono alquanto anomale se teniamo conto che siamo ancora a novembre, mese in cui solitamente la neve non scende a livelli così bassi nella Penisola Iberica. Una ondata di maltempo invernale ha il suo cuore freddo proprio sull'interno della penisola, causando precipitazioni e una significativa diminuzione del livello della neve in tutta questa zona. Ha inoltre notevolmente complicato le previsioni, dando luogo a grande incertezza sulla dispersione e sull'intensità delle precipitazioni.


Una delle immagini che ha attirato l'attenzione è stata la nevicata che ha imbiancato la città di Salamanca. Sebbene non si tratti di una nevicata particolarmente abbondante, va tenuto presente che si tratta di quote intorno agli 800 metri e di un capoluogo di provincia che in media vede nevicare a novembre una volta ogni 2 anni, con la neve che attecchisce molto raramente in questo mese. Tuttavia, nelle ultime ore si sono accumulati tra i 2 e i 4 centimetri con relativa facilità in alcune zone della capitale. La neve si sta accumulando in piccole quantità anche in altre città come Ávila, Segovia o Soria. Anche in questo caso lo scenario che si presenta è insolito per un mese di novembre.

Nelle zone montuose del Sistema Centrale e della Cordigliera Cantabrica gli accumuli nevosi sono stati maggiori e continua a nevicare con una certa intensità: lo spessore continuerà quindi ad aumentare. Diversi paesi della Sierra de Gredos accumulano già tra i 10 e i 20 centimetri e il livello della neve è compreso tra 700 e 1000 metri in entrambe le catene montuose. L'irregolarità delle precipitazioni sta impedendo di prevedere con precisione quanta neve si accumulerà.

È possibile che nelle prossime ore queste nevicate colpiscano intensamente le montagne del Sistema Iberico man mano che le precipitazioni si spostano verso est.

Menzione speciale alla Catalogna e in particolare alla provincia di Tarragona, dove le precipitazioni, già sotto forma di pioggia, possono essere localmente torrenziali e accompagnate da venti e temporali molto forti nelle prossime ore. Attenzione poi allo spostamento del maltempo verso l'Italia: nella giornata di giovedì 25 novembre saranno possibili fenomeni meteo violenti.