StoreWindows10

Folate africane al sud, qualche temporale al nord

Un campo anticiclonico a matrice africana favorirà condizioni di bel tempo e gran caldo al centrosud. Al nord moderata instabilità su Alpi e nordovest per infiltrazioni di aria più umida

Marco Virgilio Marco Virgilio 12 Lug 2018 - 15:20 UTC
Gran caldo al sud nel week-end con l'anticiclone africano in espansione dall'Algeria.

Le condizioni del tempo sull’Italia nel prossimo week-end saranno condizionate dall’espansione di un promontorio anticiclonico a matrice africana dall’Algeria al Mediterraneo centroccidentale. La gran parte del centrosud godrà quindi di tempo stabile e buon soleggiamento con temperature in aumento.

Gran caldo è atteso sulla Sicilia, sulla Sardegna e nelle zone interne delle regioni del sud, con punte fino a 38 gradi, forse localmente 40! Valori un po’ più contenuti altrove ma comunque elevati al centro. Situazione un po’ diversa al nord che rimarrà ai margini dell’azione anticiclonica e che risentirà a tratti di infiltrazioni di aria un po’ più umida ed instabile, in particolare domenica e sul nordovest.

Variabile al nord, più sole al sud

Questo in sintesi il tempo previsto fino a venerdì con atmosfera oggi ancora moderatamente instabile tra Piemonte e Lombardia, Alpi e Prealpi in genere, localmente sulla pianura Padana, tutte aree dove potrebbero verificarsi dei rovesci, anche temporaleschi. Qualche fenomeno più isolato potrebbe in realtà manifestarsi anche lungo la dorsale appenninica.

Venerdì permarrà il rischio di qualche temporale sulle stesse zone ma con tempo generalmente migliore, maggior soleggiamento e fenomeni a carattere più sparso. Probabilità più bassa di rovesci temporaleschi anche sull’Appennino, comunque limitata al versante adriatico.

Evoluzione week-end

SABATO Alta pressione nella fase di massima espansione con bel tempo su tutte le regioni al netto di qualche temporale pomeridiano sulle Alpi, specie orientali, isolati fenomeni sulla pianura Padana e sui rilievi appenninici fino al Lazio. Farà decisamente caldo al sud e sulle isole maggiori con punte fino a 37/39 gradi sulla Sicilia e sulla Sardegna, fino a 36/38 sulle restanti regioni meridionali. Valori più contenuti risalendo lo stivale, 34/36 al centro, 31/34 al nord.

DOMENICA Leggera attenuazione dell’alta pressione. Dopo un inizio di giornata con sole quasi ovunque, parziale nuvolosità inizierà a formarsi sulle Alpi, lungo l’Appennino e sul settore centro-occidentale del nord in genere. Tra pomeriggio e sera su queste zone possibili dei rovesci sparsi, anche temporaleschi, localmente di forte intensità su Piemonte, Liguria di Levante e Lombardia centro-occidentale. Possibili temporali più localizzati anche sulla pianura di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Sulle altre zone sole e molto caldo anche se è attesa una flessione di un paio di gradi nelle temperature massime anche al centrosud.

METEO WEEKEND
Bel tempo al centrosud, qualche temporale sulle Alpi sabato e su molte zone del nordovest domenica pomeriggio

Evoluzione successiva: incremento instabilità e meno caldo

L’anticiclone africano avrà vita breve e tenderà a ritirarsi dai mari italiani con l’inizio della nuova settimana. Affluiranno correnti occidentali un po’ più fresche e umide verso la penisola che favoriranno una fase di tempo più instabile in trasferimento da nord a sud con aumento della probabilità di rovesci e temporali tra lunedì 16 e mercoledì 18, in progressione prima al nord lunedì, poi al centro e al sud nei due giorni successivi.

Solo le isole maggiori dovrebbero rimanere fuori dal rischio temporali al netto di modesti fenomeni nell’entroterra sardo. Le temperature scenderanno su valori più prossimi alle medie stagionali e, soprattutto al sud, la diminuzione sarà più chiaramente percepita viste le alte temperature dei giorni precedenti, un calo previsto attorno a 3/6 gradi a seconda dei settori geografici.

Pubblicità