Previsioni meteo, un'ottobrata dopo l'altra nei prossimi giorni

Saranno giornate di ottobre all'insegna del tempo stabile e con temperature particolarmente miti: tipiche "ottobrate", con massime anche sopra i 25°C.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 09 Ott 2019 - 13:29 UTC
roma-ottobrata
Fino a poco tempo fa, a Roma, le scampagnate di ottobre, si chiamavano "ottobrate". Oggi indicano giornate di ottobre dal clima molto mite.

A Roma le ottobrate, note come "ottobrate romane", erano delle scampagnate tipiche del mese di ottobre che si tenevano nei secoli scorsi.

In queste giornate di festa si godeva del tempo ancora mite e stabile che può regalare questo periodo dell'anno. Da lì il significato di ottobrata si è allargato ed oggi viene usato per indicare una giornata di tempo particolarmente mite, con un'atmosfera tardo-estiva che permette di passare più tempo all'aperto.

Fine settimana di tempo particolarmente mite

E sarà proprio questo il tempo che caratterizzerà i prossimi giorni, ed in particolare il fine settimana del 12 e 13 ottobre. Già da venerdì avremo sull'Italia condizioni anticicloniche, con tempo stabile e mite. Le temperature massime resteranno al di sopra dei 20-25°C in tutto il paese. In certe aree interne del Sud e delle Isole potranno anche superare i 25°C.

Tempo quasi estivo in certe aree dell'Italia

Da Palermo a Roma, da Firenze a Bari, le massime dei prossimi giorni si posizioneranno fra i 24 e i 26°C in queste città e resteranno sopra i 20°C anche in città come Milano e Torino.

Questa situazione non si vivrà solo in Italia. In Francia potrebbero essere toccati nuovi record mensili di temperatura dopo quanto accaduto a giugno, ed in Germania all'inizio della settimana prossima potranno essere superati i 25°c.

In Spagna e Portogallo invece si attenuerà il caldo vissuto nei giorni scorsi: lì ci sono state massime sopra i 35°C in Andalusia e ben sopra la media in altre aree del paese.

Al momento è presto per sapere cosa accadrà dopo. Avanza ottobre, un mese che in Italia è stato molto frequentemente segnato da piogge molto violente, alluvioni, eventi franosi. Proprio oggi ricorre l'anniversario dell'alluvione di Genova del 2014, ed in questi giorni abbiamo ricordato i tanti disastri causati dal maltempo e soprattutto dall'utilizzo sbagliato del territorio.

Quando arriva il maltempo?

Al momento i modelli ipotizzano un ritorno delle perturbazioni sull'Italia per la prossima settimana, in particolare per martedì 15 ottobre.

Pubblicità