Ritorna l'alta pressione ma per Pasqua incombono insidie

Da giorni stiamo vivendo una situazione d'instabilità che sta determinando maltempo su tutta la Penisola, ma da domani si farà viva l'alta pressione anche se a Pasqua incombono incertezze.

Michele Conenna Michele Conenna 15 Apr 2019 - 10:41 UTC
Pasqua Consulta il nostro speciale Previsioni meteo per Pasqua
Ritorna l'Alta Pressione anche se per poco
Ritorna l'Alta Pressione anche se per poco

Piove da giorni, anzi da qualche settimana, e il clima appare più autunnale che primaverile. In realtà, per gli addetti ai lavori è proprio questa la vera stagione dove si alternano fasi soleggiate (anche se brevi) a lunghi periodi instabili e piovosi. Rispetto agli altri anni quando Aprile assomigliava più a Maggio e Maggio era praticamente estivo, stiamo vivendo una stagione particolarmente dinamica frutto della porta Atlantica spesso spalancata alle perturbazioni atlantiche che non vengono interrotte dall'Anticiclone, per il momento quasi inesistente o perlopiù debole.

Per fortuna, dopo questa lunga fase di maltempo, le prospettive per i prossimi giorni sono più che positive in quanto, scrutando le ultime emissioni modellistiche si intravede un periodo più stabile grazie al ritorno dell'Alta Pressione sull'Italia.

Rimonta dell'Alta Pressione sull'Italia

Questa rimonta sarà causata da una profonda depressione che si innescherà sulla penisola Iberica e che sul bordo orientale richiamerà questa massa d'aria più calda e stabile sulla nostra Penisola. Pertanto, sia martedì, mercoledì, giovedì e venerdì vivremo giornate soleggiate da Nord a Sud della nostra Penisola con sole protagonista seppur accompagnato da qualche nube innocua in transito. I venti in un primo momento spireranno da Nord poi ruoteranno da Sud con raffiche tra Calabria e Sicilia fino a 30-40 Km/h.

Quindi prepariamoci a vivere giorni di vera primavera con temperature che di giorni raggiungeranno anche i 24°C-25°C al Sud con punte di 26°C in Sicilia. Al Nord qualche grado in meno ma sempre su valori primaverili.

Pasqua e Pasquetta

Le previsioni più attese però, oltre a quelle della settimana che ci apprestiamo a vivere, sono indirizzate a Domenica e Lunedì, giorno di Pasqua e Pasquetta. Al momento la previsione è abbastanza complessa e complicata in quanto la distanza temporale è ancora molto elevata e la dinamicità atmosferica è alta. Quindi cercando di ipotizzare una previsione possiamo dirvi che il giorno di Pasqua sarà contrassegnato dalla variabilità ma difficilmente pioverà. Avremo nuvolosità diffusa lungo il versante adriatico mentre sui settori occidentali tirrenici e al Nord avremo più sole con temperature in aumento fino a 23°C-24°C. Possibile qualche temporale pomeridiano sui rilievi appenninici del Centro-Sud (Marche, Abruzzo, Molise e Lucania).

A Pasquetta ci saranno i segni di un nuovo peggioramento. Da Ovest si farà sempre più strada verso l'Italia la depressione Iberica che inizierà produrre piogge al Nord-Ovest e Sardegna con un calo termico. Al Nord-Est invece e lungo il versante adriatico ci sarà ancora tempo stabile con ampi spazi soleggiati. Anche se, dal tardo pomeriggio, ci sarà un progressivo aumento di nuvolosità con piogge in serata in arrivo su Toscana, Lazio e Campania.

Perciò data la variabilità atmosferica vi consigliamo di seguire giorno dopo giorno l'evolversi del tempo e cercare nel dettaglio le città dove poter trascorrere il vostro weekend di Pasqua e le vacanze come ad esempio Roma , Firenze o Palermo.

Pubblicità