Che succederebbe se non ci fossero le nuvole?

Le nuvole fanno parte delle nostre vite, ma non ci siamo mai chiesti cosa succederebbe se improvvisamente scomparissero. Cosa accadrebbe?

Marc Redondo Marc Redondo Lorenzo Pasqualini 16 Gen 2019 - 01:50 UTC
Paisaje nubes
Se le nuvole scomparissero, accadrebbero molte cose.

Non è una cosa su cui si riflette spesso, ma può essere che dopo aver scoperto la loro importanza gli daremo più valore. Se da un giorno all'altro le nuvole non esistessero più, la vita sulla Terra avrebbe i giorni contati. Ecco che effetto avrebbe la loro scomparsa improvvisa, senza stare a vedere i motivi (richiederebbe un altro articolo ed una curiosa riflessione).

Il primo tema che ci viene in mente è senza dubbio l'acqua. La pioggia cade dalle nuvole e, senza l'acqua, non riceveremmo più questo prezioso liquido dal cielo. I fiumi si seccherebbero, così come i laghi ed i pozzi. Nel lungo periodo le riserve d'acqua per consumo umano sarebbero in pericolo, e moriremmo disidratati. Il problema della mancanza di pioggia si estenderebbe alle altre forme di vita: la vegetazione che dipende dall'acqua di pioggia si seccherebbe. Alcuni animali resisterebbero più di altri. Ricordiamo che ci sono specie che possono vivere dei mesi senza bere. Ma parte della loro alimentazione inizierebbe a scarseggiare.

Effetto delle nuvole sulla temperatura terrestre

Le nuvole hanno un ruolo importante sulla temperatura del nostro pianeta. Una parte della luce che ci arriva dal Sole, viene riflessa nuovamente nello spazio. Si stima che questa parte riflessa sia circa il 20%. Si chiama effetto albedo. Le nubi assorbono anche una percentuale di luce solare, intorno al 3%. E' anche vero che parte del calore della terra rimane "intrappolato" grazie alle nuvole per effetto serra, anche se con una percentuale molto più piccola. Insomma, se le nuvole scomparissero, la temperatura sulla Terra aumenterebbe a un livello tale da portare alla scomparsa della vita sul pianeta.

Altri effetti sulle nostre vite

Se fossimo capaci di sopportare l'aumento delle temperature e la mancanza di acqua, ci sono altre cose curiose che avrebbero effetti sulle nostre vite. I meteorologi perderemmo il nostro lavoro, così come i fabbricanti di ombrelli e stivali. I quadri con nuvole dipinte aumenterebbero enormemente di valore, mentre i canali di scolo e le grondaie degli edifici diventerebbero inutili. E così potremmo continuare ore ed ore.

Poi c'è il romanticismo delle nuvole e della pioggia. Non potremmo più giocare a "a che cosa somiglia quella nuvola?". I tramonti non sarebbero più così belli come lo sono oggi. Nei cinema non vedremmo più scene come "ballando sotto la pioggia" o quei baci appassionati sotto un acquazzone.

Nuvole e vita su altri pianeti

Quando si cerca vita su altri pianeti, una delle prime cose che si guarda è se vi sono nuvole. Senza pioggia infatti, la vita - almeno come la conosciamo noi - non sarebbe possibile. Le nuvole sono quindi un buon indizio per sapere, ancor prima di esserci stati, se su un pianeta c'è possibilità di trovare vita oppure no.

Pubblicità