Grande caldo, ma occhio ai temporali nel nord-ovest: e domani?

Grande caldo sull'Italia nel secondo fine settimana di agosto. Su Alpi e regioni nord-occidentali forti temporali. Buone notizie per Ferragosto. Intanto, nelle regioni del nord Europa...

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 11 Ago 2019 - 15:37 UTC

In queste ore l'Italia suda per una ondata di caldo intenso. Sulle Alpi sono però in corso forti temporali, che investono in queste ore anche le zone pedemontane del nord-ovest, e Torino.

Come annunciato nei giorni scorsi, questa domenica 11 agosto fa segnare massime davvero alte in molte località italiane. Sfiorati i 40°C in molte zone.

Anche domani farà molto caldo, sebbene le massime intorno ai 40°C non si registreranno in tutte le regioni. Sarà comunque il giorno più caldo dell'ondata di calore proveniente dal nord Africa. Molto caldo a Roma, Bologna e Firenze. Un dato particolare ed eccezionale di quest'ultima ondata di caldo è stata l'estensione dello zero termico verso quote molto alte: fino a 5000 metri di altezza sul livello del mare.

Temporali sulle Alpi, almeno fino a martedì

Come dicevamo, mentre mezza Italia boccheggia per il caldo, in questo secondo fine settimana di agosto sono tornati i forti temporali sulle Alpi. Ad essere investito oggi pomeriggio è soprattutto il nord-ovest, con temporali in corso in Piemonte, anche nell'area di Torino, come si può vedere grazie ai radar meteo in diretta.

I temporali continueranno ad interessare le Alpi almeno fino a martedì, estendendosi anche ad altre zone. Si possono consultare le mappe meteo disponibili sul sito ilmeteo.net per vedere quali saranno le aree investite dalle forti piogge nei prossimi giorni.

Novità per Ferragosto

La situazione meteo è destinata a cambiare a metà della prossima settimana. Ci sarà una rinfrescata, con abbassamento delle temperature su valori più prossimi ai valori medi del periodo. Insomma, buone notizie dopo giorni di grande caldo.

L'autunno nel nord Europa

Intanto nel nord Europa, è già tornato l'autunno. Il maltempo ha colpito in particolare i paesi affacciati sul mare del Nord, dal Lussemburgo alla Germania, con tornado e tempeste molto violente che hanno lasciato anche feriti e danni.

Pubblicità