Perché bisogna proteggersi dal sole?

Perché è importante proteggersi dal sole? Cosa sono i raggi ultravioletti? Ecco un po’ di informazioni sui raggi solari e sull'importanza della protezione.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 09 Ago 2019 - 08:28 UTC

In estate bisogna prestare particolare attenzione ai raggi del Sole. In questa stagione infatti, i raggi solari incidono in maniera più diretta e per un periodo di tempo più lungo. I raggi ultravioletti (UV) arrivano sulla superficie terrestre durante tutto l’anno, ma in estate lo fanno in modo più diretto. Questo non significa che in inverno non si debbano prendere precauzioni: in estate però, grazie al bel tempo, si passano più ore all’aperto e con meno indumenti a proteggere la pelle, specie in spiaggia.

I raggi ultravioletti sono radiazioni elettromagnetiche emesse dal Sole, che hanno delle lunghezze d’onda inferiori a quelle della luce visibile. Il loro nome viene proprio da lì: sono radiazioni “oltre il violetto”, ultimo colore percepito dall’occhio umano nello spettro della luce visibile. Alcuni animali in realtà sono capaci di vederlo, ma non è il caso degli esseri umani.

I raggi ultravioletti

I raggi UV possono causare gravi danni, sia a breve termine, come la produzione di eritemi (le famose scottature), che a lungo termine, con l’insorgere di tumori.

Bisogna però sottolineare che i raggi ultravioletti sono fondamentali per la vita sulla Terra. Negli esseri umani contribuiscono al rinforzo del sistema immunitario ed al deposito di calcio nelle ossa.
Bisogna vedere caso per caso i tempi e le modalità di esposizione; inoltre, gli effetti variano a seconda delle persone e del loro fototipo (per esempio il colore dei capelli, della pelle…).

La maggior parte dei raggi UV che arrivano fino alla Terra vengono schermati dall'atmosfera: è lo strato di ozono in particolare a fornire questa protezione. Senza questo schermo atmosferico, la vita sulla Terra come la conosciamo oggi non sarebbe possibile.

L'importanza di proteggersi nei mesi più caldi

Nonostante la presenza dell’ozono, in periodi dell’anno come la primavera e l’estate ed in certe condizioni atmosferiche, l’esposizione alle radiazioni UV può essere eccessiva e pericolosa per la nostra salute. Da lì l’importanza di proteggere la pelle, i capelli e gli occhi. Le protezioni più comuni sono quelle offerte dalle creme solari per la pelle, o dagli occhiali da sole per proteggere gli occhi. La principale misura di protezione è comunque quella offerta dai tessuti, dai cappelli, o anche dagli ombrelli. Importante anche evitare l’esposizione nelle ore centrali della giornata.

Protezione: non solo in estate

La protezione dai raggi solari dovrebbe comunque avvenire durante tutto l'anno. Un consiglio è quello di consultare, insieme alle previsioni del tempo, anche le previsioni dell'indice di radiazione UV, che viene indicato nelle previsioni meteo del nostro sito. Oltre l'indice 6 inizia ad essere alto. Molto alto oltre l'indice 8, e molto pericoloso oltre il 10. Sul nostro sito sono presenti anche allerte per località nel caso in cui vengano superati livelli di UV pericolosi.

Infine, attenzione alla montagna: quando saliamo in quota, l’esposizione ai raggi solari aumenta. Importante quindi coprirci bene se camminiamo in quota.

Pubblicità