Catania colpita da una grave alluvione: la via Etnea diventa un fiume

Catania è stata colpita oggi da una grave alluvione dopo ore di piogge incessanti. Nella Sicilia orientale è attiva da tre giorni consecutivi - da domenica 24 - una allerta meteo rossa per forte maltempo. E ora un nuovo ciclone mediterraneo minaccia nuovamente il sud dell'Italia.

La provincia di Catania è stata colpita oggi, 26 ottobre, da un violentissimo temporale durato diverse ore. Un uomo di 53 anni è morto presso Gravina di Catania, travolto dall'acqua. Nel capoluogo, già colpito a inizio ottobre da un violento downburst, la pioggia incessante ha trasformato le strade della città in fiumi in piena. La centralissima via Etnea è diventata un torrente e piazza Duomo un lago. Inondato anche il pronto soccorso pediatrico dell'ospedale Garibaldi. Gravi le conseguenze su tutto il centro storico, dove risultano inondati molti negozi e dov'è finito sott'acqua anche lo storico mercato della 'Pescheria'.

Invasa anche la fontana da dove emerge per un tratto il fiume sotterraneo Amenano. Ad aggravare le cose anche un blackout elettrico. La situazione, secondo quanto riferiscono le autorità, è grave, e ci sono moltissime chiamate di soccorso. Molti gli automobilisti rimasti intrappolati nelle auto.

La Sicilia è stata colpita fin da domenica 24 ottobre da un'ondata di violento maltempo, con precipitazioni che hanno superato i 200 mm nel catanese. In ampie aree di Sicilia e Calabria è attiva da tre giorni una allerta meteo di colore rosso, per condizioni meteorologiche avverse, mentre nelle restanti aree di queste due regioni l'allerta rimane comunque su livelli elevati, di colore arancione.

Come se non bastasse, le previsioni meteo indicano che un nuovo ciclone sta per colpire la Sicilia nei prossimi giorni, e sono previsti nuovi fenomeni estremi.