Neve nel deserto del Sahara! Ecco le foto e i video

Questo fenomeno è stato immortalato in Algeria da un fotografo che lo ha descritto come un bellissimo "dipinto di ghiaccio" sulle dune di sabbia. Le immagini hanno sorpreso persone provenienti da tutto il mondo.

Neve se forma no deserto do Saara 1
Fotografie di Karim Bouchetata con la neve nel pieno deserto del Sahara.

C'è stato un tempo in cui la frase "solo quando nevica nel Sahara" veniva usata per indicare qualcosa che non avremmo mai fatto. Negli ultimi anni, però, il termine ha perso validità. Il fotografo Karim Bouchetata ha immortalato, nelle ultime settimane, un fenomeno che molti pensavano fosse improbabile: la formazione di neve nel più grande deserto caldo del pianeta.

Tuttavia, questa non è la prima volta che si verifica il fenomeno. Il fotografo era già diventato virale per la prima volta già nel 2016, quando aveva immortalato la prima nevicata nel Sahara in 37 anni.

Da allora, la neve si è formata più frequentemente, ma lascia ancora perplessi ed entusiasti gli abitanti della regione. Il fenomeno registrato in alcune parti dell'Algeria e dell'Arabia Saudita colpisce per le bellissime geometrie che la neve ha formato sulle dune di sabbia.
È interessante notare che la città in cui è stato catturato il fenomeno è anche conosciuta come "The Desert Gate": Ain Sefra, situata in Algeria nella provincia di Naâma, si trova a circa 1000 metri sul livello del mare, in una regione circondata dalle montagne. I residenti sono stati colti di sorpresa quando la temperatura è scesa a -3 ° C durante la notte la scorsa settimana.

Neve se forma no deserto do Saara 2
Il fotografo Karim Bouchetata ha descritto il fenomeno come "bei dipinti di ghiaccio"

Blizzard di neve sono stati registrati anche nella regione dell'Asir, nell'Arabia Saudita. Secondo il portale Al Arabiya, è la prima volta che la neve si forma nella regione da almeno 50 anni. L'ufficio meteorologico del paese ha inviato allerte meteo ai residenti, chiedendo loro di evitare di avventurarsi in luoghi isolati e cercare di stare al caldo.

I resoconti dei media indicano che la neve è caduta anche in Libano, Siria e Iran, dove alcune regioni sono state sepolte sotto uno strato di neve alto fino a un metro.
Il fenomeno è stato causato da un'ondata di freddo polare che ha portato condizioni favorevoli alla formazione della neve in mezzo al deserto.

Il Sahara si trova nel nord del continente africano. Con un'area di 9,2 milioni di chilometri quadrati copre diversi paesi ed è il più grande deserto caldo del mondo, estendendosi dal Mar Rosso all'Oceano Atlantico. L'escursione termica nel Sahara è gigantesca, il che significa che la temperatura cambia molto durante il giorno. Durante il pomeriggio i termometri possono segnare fino a 50°C, ma non è raro che durante la notte si registrino temperature prossime a 0°C.

È interessante notare che il Sahara alterna il suo clima tra quello di un deserto arido e una savana verde in cicli che durano alcune migliaia di anni, un fenomeno causato dal movimento dell'asse terrestre. Ciò significa che, tra poche migliaia di anni, la regione cesserà di essere un deserto e potrebbe tornare ad ospitare una ricca vegetazione se il cambiamento climatico non cambierà il modello.