Psyche: il prezioso asteroide che potrebbe salvare l'economia mondiale

La NASA lancerà nel 2022 una sonda per esplorare l'asteroide 16 Psyche, il cui valore per la presenza di ferro è stimato in 10mila quadrilioni di dollari.

Asteroide Psyche NASA
La missione Psyche della NASA prevede di colpire l'asteroide che potrebbe salvare l'economia mondiale! per l'enorme valore che ha nei minerali che lo compongono. Immagine: JPL-NASA

Ogni volta che appare una notizia il cui titolo riguarda un asteroide e il pianeta Terra generalmente ci lascia un po' irrequieti, può causare angoscia e paura in alcuni, mentre per altri può sollevare curiosità e interesse a saperne di più. Semplicemente ci rende consapevoli di quanto sia piccolo e fragile il nostro pianeta di fronte a infinite minacce cosmiche. Ma questa volta è diverso, e la notizia ci lascia piuttosto sorpresi. Una missione della NASA prevede infatti di raggiungere l'asteroide che potrebbe salvare l'economia mondiale per l'enorme valore dei minerali che lo compongono.

Psyche: l'asteroide più prezioso del Sistema Solare

L'asteroide 16 Psyche fu scoperto da Annibale de Gasparis il 17 marzo 1852 dall'Osservatorio di Capodimonte, a Napoli, in Italia. Questa roccia di poco più di 200 km di diametro si trova tra Giove e Marte nella fascia degli asteroidi, ad una distanza dalla Terra che va dai 378 ai 497 milioni di chilometri.

L'elenco degli asteroidi conosciuti abbonda di quelli fatti di roccia e ghiaccio, ma 16 Psiche si distingue dal suo gruppo perché è apparentemente fatto di ferro e nichel. La scienziata Lindy Elkins-Tanton, dell'Arizona State University e leader della missione NASA Psyche, ha stimato che "se questo pezzo di roccia di 200 chilometri potesse essere in qualche modo trasportato sul nostro pianeta, il valore del suo ferro, di per sé, sarebbe pari a 1019 $ (dollari statunitensi)! " Vale a dire circa 10mila quadrilioni di dollari e di conseguenza salverebbe l'economia globale perché supera la cifra stimata, secondo Forbes, di circa 84,5 trilioni di dollari generati a livello globale nel 2020.

Psyche è l'unico oggetto del suo genere in tutto il nostro Sistema Solare. Ci sono diverse teorie sulla sua genesi, ma spicca quella che spiega che questo oggetto fosse il nucleo metallico di un antico pianeta delle dimensioni di Marte, e che avrebbe perso tutti i suoi strati esterni miliardi di anni fa a causa di collisioni con altri corpi celesti.

Asteroide Psyche NASA prezioso ferro
Tutti nella fascia degli asteroidi sono fatti di roccia e ghiaccio, ma 16 Psyche si distingue dal suo gruppo perché è fatto di ferro e nichel. Immagine illustrativa: JPL-NASA

Inoltre, l'installazione di un telescopio a infrarossi della NASA presso gli osservatori di Mauna Kea, ha rivelato prove della presenza di acqua o ioni ossidrile sull'asteroide nell'ottobre 2016. Si ritiene che l'acqua abbia raggiunto l'asteroide attraverso impatti di altri asteroidi che contenevano sostanze volatili come carbonio e acqua.

La missione della NASA inizierà nel 2022

La NASA ha approvato il 4 gennaio 2017 un progetto per esplorare Psyche con la sonda omonima, secondo Elkins-Tanton questo sarebbe l'unico modo per gli umani di visitare un nucleo planetario. La sonda dovrebbe essere lanciata il 1°agosto 2022 dal Kennedy Space Center, a bordo di un razzo Falcon Heavy, ed entrerà in orbita il 31 gennaio 2026.

Asteroide Psyche NASA valioso hierro
La traiettoria della sonda Psyche. Lanciato nell'agosto 2022, viaggerà verso l'asteroide utilizzando la propulsione solare-elettrica (a bassa spinta), arrivando nel 2026, dopo un sorvolo di Marte e l'assistenza gravitazionale nel 2023. Crediti: JPL-NASA

Il veicolo spaziale trascorrerà 21 mesi in orbita attorno all'asteroide ad un'altezza di sicurezza di circa 700 chilometri sopra la sua superficie, mappandolo e studiando le sue proprietà per ottenere, tra le altre cose, caratterizzarne la topografia.

Le misurazioni del campo gravitazionale diventeranno molto più accurate con l'avvicinarsi del veicolo spaziale e le immagini di superficie avranno una risoluzione più elevata, consentendo agli scienziati di migliorare la loro comprensione del corpo celeste. Alla fine, il veicolo spaziale stabilirà un'orbita finale a circa 85 chilometri dalla superficie.

Strumenti avanzati

La sonda Psyche sarà dotata di un generatore di immagini multispettrale, uno spettrometro a raggi gamma e neutroni e un magnetometro. Eseguendo la comunicazione ottica nello spazio profondo (DSOC), questa missione testerà una nuova sofisticata tecnologia di comunicazione laser che codifica i dati in fotoni a lunghezze d'onda del vicino infrarosso (piuttosto che onde radio), per comunicare tra una sonda nello spazio profondo e la Terra. L'uso della luce al posto della radio consente al veicolo spaziale di comunicare più dati in un determinato periodo di tempo. Il team DSOC ha sede presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Obiettivi della missione Psyche

Il Jet Propulsion Laboratory della NASA è responsabile della gestione delle missioni, delle operazioni e della navigazione. Maxar (ex SSL) costruirà il telaio della propulsione solare-elettrica della navicella con un carico utile e tutta la strumentazione sopra menzionata.

Asteroide Psyche NASA valioso hierro
La sonda Psyche contará con un generador de imágenes multiespectral, un espectrómetro de rayos gamma y neutrones, y un magnetómetro. Imagen ilustrativa: JPL-NASA

Tra i suoi obiettivi e traguardi c'è quello di comprendere un elemento costitutivo dei pianeti precedentemente inesplorato: i nuclei di ferro. Inoltre, esamineranno per la prima volta un asteroide che non è formato da roccia e ghiaccio, ma metallo. La NASA cercherà di determinare rigorosamente se Psyche è un nucleo o se è formata da materiale non fuso, stimando le età relative di ciascuna regione della superficie dell'asteroide.

Tenteranno anche di rispondere alla domanda se i piccoli corpi metallici incorporano gli stessi elementi luminosi che ci si aspetta nel nucleo ad alta pressione della nostra Terra e se Psyche si sia formata in condizioni più ossidanti o riducenti rispetto al nucleo del nostro pianeta. Purtroppo all'interno degli attuali obiettivi della NASA non c'è la possibilità di "trascinare" l'asteroide Psyche sulla Terra per salvare l'economia mondiale, ma con la velocità con cui avvengono i progressi della scienza spaziale... chissà cosa potrà succedere in futuro.