ilmeteo.net

Stelle cadenti di luglio e agosto, ecco quali sono e quando vederle!

In arrivo le stelle cadenti più attese dell'anno, le Perseidi! Prima però, ecco gli appuntamenti per il mese di luglio: c'è lo sciame meteorico delle Eta Acquaridi. Infine, qualche cenno sulla Luna piena di luglio 2021.

lluvia de estrellas
Prima appariranno le Delta Acquaridi, poi le Perseidi. Ecco gli appuntamenti dell'estate 2021 con il cielo stellato!

La pioggia di stelle cadenti delle Delta Acquaridi non è la più famosa e la più luminosa dell'anno, ma è comunque un evento atteso per gli osservatori e gli appassionati di astronomia. Questa volta le condizioni non sono troppo favorevoli, infatti saranno simili all'anno scorso: il picco coinciderà con i giorni dopo la luna piena (che in questo mese di luglio 2021 sarà il 24).

L'origine delle Delta Acquaridi

Le Delta Acquaridi provengono dalla cometa 96p-Machholz che orbita intorno al Sole con un tempo di ritorno di 5 anni e si trova nella costellazione dell'Acquario - da qui il suo nome - dove si produce il punto radiante, ovvero il luogo da cui sembrano emergere le stelle cadenti. Le delta acquaridi appariranno nel nostro cielo tra pochi giorni, dal 12 luglio al 23 agosto.

Le delta acquaridi saranno visibili fra il 12 luglio ed il 23 agosto, raggiungendo la loro massima attività alla fine di questo mese, quasi in coincidenza con la luna piena.

Lo spettacolo delle stelle cadenti che tanto ci affascina ha origine quando i frammenti di cometa viaggiano nello spazio ed entrano nella nostra atmosfera. Nel momento in cui entrano iniziano a disintegrarsi a velocità superiori ai 41 chilometri al secondo, squarciando il cielo e lasciando quelle linee incandescenti così belle ed effimere.

Quando si potranno vedere? Da dove?

Nelle notti dal 28 al 30 luglio le Delta Acquaridi raggiungeranno il picco massimo. Queste stelle cadenti, rispetto ad esempio alle Perseidi di agosto, sono piuttosto "timide", visto che si prevedono circa 25 meteore ogni ora. Saranno più facili da vedere e "cacciare" dopo la mezzanotte, intorno alle 02:00, quando il loro punto radiante è più alto nel cielo ed il cielo stellato è più buio.

Approfittando del fatto che non c'è più coprifuoco e che le restrizioni sono minori, qualsiasi punto panoramico, montagna, punto lontano dalle città o, in definitiva, un luogo con un cielo scuro, può essere un luogo ideale per godersi questo 'diluvio astrale'. Si consiglia di arrivare nel luogo prescelto tra mezz'ora e un'ora prima dell'inizio dell'osservazione, così daremo ai nostri occhi il tempo di abituarsi alle condizioni di luce.

In attesa delle Perseidi, le stelle cadenti di agosto: già da luglio!

Le Delta Acquaridi sono una pioggia di stelle molto prolungata e, inoltre, dal 17 luglio, inizierà a "spartirsi" il cielo con le Perseidi, le stelle cadenti più famose e conosciute come 'lacrime di San Lorenzo'. Per determinare se si tratta dell'uno o dell'altro basta osservare il movimento delle meteore: se il lampo proviene da nord sono le Perseidi, perché le Delta Acquaridi appaiono da sud.

Le Perseidi saranno visibili da tutto l'emisfero settentrionale in piena estate e il loro tasso di attività sarà molto più alto, circa 200 meteore all'ora. La loro elevata attività, insieme alle condizioni atmosferiche favorevoli per l'osservazione durante l'estate, rende le Perseidi lo sciame meteorico più popolare e facile da osservare di tutto l'anno, anche se dovremo aspettare fino ad agosto per vedere il picco massimo e conoscere un poco più su di loro.

Luna piena di luglio

Infine, un cenno alla Luna piena di luglio. Dicevamo che coinciderà con il picco delle Delta Acquaridi, rendendo un po' più complicata l'osservazione. La Luna piena questo mese sarà sabato 24.