Meteo: gelate al nord e temporali al centro sud, novità a metà marzo?

Torna il sole al nord con brinate nelle campagne padane. Inizio settimana instabile perturbato al centro sud, torna la neve in Appennino centrale. Ecco le video previsioni con le anticipazioni a lungo termine.

L'aria fredda è affluita come previsto, facendo diminuire le temperature al nord. Le minime sono scese fino a -3,-4°C nelle campagne padane, fino a -10°C nelle valli Alpine. L'effetto dell'alta pressione presente ora sull'Europa centrale si nota bene dalle immagini da satellite, con il nord appunto libero da nubi e la neve che si nota sulle Alpi nelle immagini al visibile. Viceversa il satellite mostra nubi fra la Sardegna e il centro Italia.

A inizio settimana queste produrranno un peggioramento con piogge e temporali, specie su Toscana Meridionale e Lazio, con neve sull'Appennino centrale oltre 1000 m circa. Per seguire l'evoluzione consultate di frequente il radar meteo, noterete che fra martedì e mercoledì i fenomeni si sposteranno anche al sud Italia.

Cambio di circolazione da metà settimana, con il ritorno di correnti zonale tese e ondulate sul nord Italia. Sarà aria atlantica più mite quindi le temperature aumenteranno.

Incertezza invece a lungo termine, fra le ipotesi di irruzioni fredde tardive prospettate dal modello GFS e invece un periodo tiepido a fine mese delineato dai prodotti ECMWF substagionali.