ilmeteo.net

Caldo intenso e forti temporali con grandine, le novità meteo in diretta

L'anticiclone africano infiamma il sud, i temporali irromperanno presto al nord: sarà la svolta di fine estate? Ecco cosa sta succedendo in diretta dai fiumi ancora in secca per la siccità.

Il fiume Po è ancora ai minimi storici, anche se il livello non è più in secca eccezionale con le barche arenate come qualche settimana fa. Dagli affluenti alpini, alle nostre spalle l'Oglio a Torre d'Oglio (MN) arriva l'acqua scaricata dagli ultimi temporali ma anche dalla fusione continua dei ghiacciai.

L'anticiclone africano si appresta ora a portare una fiammata di caldo al sud e in parte al centro. Al nord invece irrompe a breve una saccatura con ingresso dell'isoterma -15°C a 500 hPa. L'aria instabile arriverà fino al centro, il forte contrasto termico e una blanda depressione sulla Sardegna favoriranno temporali anche molto forti con nubifragi soprattutto al nordovest. Il peggioramento inizierà mercoledì pomeriggio, raggiungendo il culmine giovedì, giornata temporalesca su tutto il nord, con temporali anche al centro soprattutto fra Toscana e Umbria.

Venerdì il fronte avrà ancora residua azione al nordest, si imbiancheranno i ghiacciai in quella che sarà la prima nevicata oltre i 2700-2800 m, dopo mesi di zero termico oltremodo elevato. Variabilità al centro e attenuazione del caldo eccessivo al sud. Al nord per un giorno o due si starà poco sotto ai 30°C.

Questa irruzione di metà agosto però non pare essere anche la burrasca di fine estate, i 30°C torneranno a prevalere su quasi tutta la penisola già da sabato, con belle giornata tardo estive ancora ben calde.