ilmeteo.net

Eccezionale in Spagna, piove fango! Polvere del Sahara verso l'Italia

Una perturbazione che sta seguendo un percorso molto simile a quello della tempesta Celia, ha causato una straordinaria pioggia di fango nel sud della Spagna, dove al mattino le strade si sono tinte di marrone. Ecco i video più impressionanti. Ora la polvere e la sabbia del Sahara si spostano verso l'Italia.

Nelle ultime ore la polvere e la sabbia sahariana ha fatto nuovamente notizia nel sud della Penisola iberica. Una tempesta nel nord del Marocco ha incanalato una massa di aria calda che è arrivata carica di polvere del Sahara sul sud della Spagna. Ci sono stati nuovamente scenari "marziani", come quelli che avevamo visto la settimana scorsa con l'eccezionale irruzione di "calima" che ha tinto di marrone anche Madrid e la neve dei Pirenei.

Situazioni eccezionali si sono osservate di nuovo in Andalusia, a Ceuta, Melilla e Gibilterra.

Da Malaga sono arrivate molte immagini davvero sorprendenti. Qui infatti le precipitazioni e le alte concentrazioni di polvere in sospensione hanno coinciso, generando pioggia di fango. Le strade si sono trasformate in un pericoloso pantano. Un evento straordinario che è stato catturato da numerose persone che, sbalordite, hanno visto come tutto stava diventando marrone.

Nelle ultime ore gli abitanti di Malaga hanno dovuto prestare molta attenzione allo strato di fango che si è accumulato nelle strade causato da una pioggia piena di fango che ha reso il terreno molto scivoloso. Anche su strada, dove gli automobilisti hanno dovuto guidare con grande cautela.

A parte il fango, e come è consuetudine in questo tipo di situazioni, la visibilità si è drasticamente ridotta, assumendo inoltre quella caratteristica tonalità che ricorda i filtri color seppia. La situazione comincerà a normalizzarsi nelle prossime ore, con lo spostamento del temporale verso est.

E proprio lo spostamento verso est interessa i lettori di Meteored Italia, in particolare quelli del centro-sud. Nel fine settimana infatti, come si vede nel modello previsionale, le polveri in sospensione provenienti dal Sahara si sposteranno verso la Sardegna, la Sicilia e poi su tutto il centro-sud della penisola italiana.

In Italia intanto c'è grande attesa per quello che potrebbe succedere a fine mese ed i primissimi di aprile, quando si potrebbe assistere a un cambiamento della situazione meteorologica che ha regnato negli ultimi mesi, con l'arrivo di pioggia e neve. Allevierebbe una siccità ormai preoccupante.