ilmeteo.net

Inizia il calendario delle semine, cosa coltivare a gennaio nell'orto?

Gennaio è già iniziato e come sempre vengono alla luce i propositi per il nuovo anno. Se qualcuno ha pensato di iniziare a piantare il proprio orto urbano o ha la possibilità di realizzare un orto in campagna, è nel posto giusto. Qui vi diciamo tutto su cosa piantare e come farlo nel primo mese dell'anno.

orto
Avere un giardino può essere una soddisfazione, anche in vista di un successivo utilizzo in cucina

Gennaio è, insieme a febbraio, uno dei momenti più freddi dell'inverno in Italia e per questo richiede anche una certa attenzione nel coltivare e seminare ortaggi. Le gelate e le nevicate sono dietro l'angolo, anche se questo dipende dalle zone geografiche, e ci vuole una certa attenzione per evitare che le nostre coltivazioni abbiano danni. Ma qual è il calendario di semina del mese di gennaio e quali accorgimenti bisogna avere? Se vuoi avventurarti nel mondo agricolo, qui troverai alcuni consigli.

Gennaio, attenzione alle gelate e alla neve

A gennaio si possono coltivare le colture tipiche del periodo, che devono essere robuste, resistenti alle basse temperature e all'umidità. Soprattutto è necessario proteggerle dal gelo se vogliamo che germoglino e crescano, ad esempio utilizzando reti antigelo. È anche vero che ci sono numerose zone dell'Italia dove le notti di gelo non sono così frequenti.

Gennaio è un periodo dell'anno in cui, inoltre, possiamo trovarci di fronte a nevicate. Quella neve può essere terribile per i raccolti, anche per le colture tipiche della stagione.

orto inverno
Il mese di gennaio può essere utilizzato per ripensare la distribuzione dei raccolti

Nonostante il freddo, questo mese è un periodo chiave per i lavori agricoli e per molte attività di allevamento. Un buon esempio di ciò sono i detti popolari di gennaio, che servono da veicolo per scoprire cosa si dovrebbe fare e cosa non si dovrebbe fare durante il primo mese dell'anno.

Cosa possiamo seminare a gennaio?

Chi ha la fortuna di avere un giardino, un balcone o un terrazzo può puntare su un orto urbano e coltivare le colture tipiche di gennaio. Queste devono essere robuste, resistenti alle basse temperature e all'umidità. Soprattutto è necessario proteggerle dal gelo se vogliamo che germoglino e crescano. Se c'è il rischio di gelate, sarà sufficiente seminare in un piccolo tunnel ricoperto di plastica per creare una struttura coperta o mettere delle reti antigelo.

pomodoro e peperone
Le basse temperature invernali e anche possibili gelate rendono indispensabile la protezione di alcuni semenzai

In questo piccolo elenco ci sembrano degni di nota bietole, spinaci, barbabietole e piselli, poiché sono molto resistenti al freddo e possiamo tranquillamente coltivarli in un semenzaio all'aperto. Anche le fave, e nelle regioni temperate si possono seminare in semenzaio protetto anche pomodori, peperoni e zucchine. Altrimenti meglio aspettare almeno fino a febbraio.

Gennaio è un mese ideale per potare tutti gli alberi da frutto decidui, come il susino, il pesco, il mandorlo e il pero. Anche in questo caso però, attenzione alla zona climatica: se le gelate sono frequenti, meglio aspettare ancora.