ilmeteo.net

San Lorenzo, sta per arrivare il picco delle stelle cadenti

Sta arrivando il picco delle Perseidi, le stelle cadenti di agosto, ma l'osservazione sarà possibile a lungo: ecco le cose da sapere per godersi lo spettacolo!

stelle cadenti
Le stelle cadenti di San Lorenzo: ecco quando il picco e altre curiosità!

Siamo ormai molto vicini al picco delle Perseidi, le stelle cadenti di agosto, conosciute anche come "lacrime di San Lorenzo" perché il fenomeno si verifica intorno al 10 agosto. Sono le stelle cadenti più famose e più attese, frammenti della cometa Swift-Tuttle che è passata vicino al Sole per l'ultima volta nel 1992. Da quell'anno, la magnitudine di questa pioggia di stelle è diminuita fino al suo massimo rimbalzo, che si stima avverrà negli anni 2125 o 2126.

Questo affascinante sciame meteorico è visibile già da metà luglio nel cielo stellato, ma nelle notti tra l'11 ed il 13 agosto toccherà il picco, con il massimo di attività. Nei giorni di picco saranno più frequenti, ma il fenomeno sarà visibile fino al 24 agosto. Da luglio c'è anche un altro sciame meteorico visibile dalla Terra, quello delle Delta Aquaridi.

Il picco delle Perseidi, le stelle cadenti di agosto, si verifica quest'anno nelle notti tra l'11 ed il 13 agosto. Saranno però osservabili per buona parte del mese.

Dove vedere le stelle cadenti

Quest'anno purtroppo l'osservazione sarà resa un po' più difficile dalla presenza della Luna piena: il plenilunio ad agosto sarà il 12, proprio nel pieno del picco. La luce della Luna rischiarerà le nottate, rendendo un po' più difficile l'osservazione del cielo.

Per godersi lo spettacolo bisognerà allontanarsi parecchio dalle aree abitate, e per questo sono ideali per l'osservazione le zone di alta montagna. In quota, lontano dalle luci dei paesi, lo spettacolo sarà assicurato. Altre zone indicate, la campagna, ma è importante stare lontano da paesi e centri grossi. Le luci artificiali diminuiscono molto la possibilità di osservazione.

Cosa sono le stelle cadenti?

Queste meteore sono piccoli frammenti di roccia, detriti che si infiammano entrando nell'atmosfera terrestre, e sono visibili in molti periodi dell'anno. Le stelle cadenti estive sono però le più popolari, anche per la maggior facilità di osservazione. Le Perseidi sono uno sciame meteorico particolarmente attivo, con circa 200 meteore all'ora, e questo ne favorisce l'osservazione.

La Luna piena di agosto

Ad agosto la Luna piena sarà venerdì 12, e sarà ancora "superluna". Sarà uno spettacolo che cadrà a pochi giorni da Ferragosto, e come dicevamo avrà solo una conseguenza negativa: renderà un po' più difficile l'osservazione delle Perseidi, le "lacrime di San Lorenzo". La Luna piena di agosto è anche conosciuta come "Luna dello Storione" o "Luna del grano". Sarà l'ottavo plenilunio di questo 2022.