Tsunami di ghiaccio in Russia lungo il fiume Amur: i video!

Lungo il fiume Amur, in Russia, si è verificato uno tsunami di ghiaccio: questo fenomeno naturale avviene quando il forte vento sposta sulla terraferma banchi di ghiaccio galleggianti. Ecco i video!

Un'ondata di ghiaccio che improvvisamente arriva a terra, come uno tsunami di ghiaccio, invadendo il lungo fiume e distruggendo i parapetti: questi sono gli impressionanti video che arrivano dalla città di Chabarovsk, in Russia, dove il il vento ha spinto i blocchi di ghiaccio formatisi a seguito del disgelo fin sulla terraferma causando danni importanti lungo le rive del fiume Amur. Si tratta di scene abbastanza consuete nelle aree più fredde del globo. Il fenomeno avviene quando blocchi di ghiaccio galleggianti sul mare, su un lago o su un fiume, vengono spinti sulla costa o sulle rive di un fiume dal forte vento. I blocchi si formano quando le temperature iniziano ad alzarsi dopo il rigido inverno, e le superfici ghiacciate iniziano a fratturarsi.

I blocchi di ghiaccio, una volta arrivati sulla terraferma per la spinta del vento, hanno un grande potere distruttivo e possono accatastarsi fino a formare muraglie di ghiaccio alte anche diversi metri. Il video che mostriamo qui sotto arriva dalla Russia, come dicevamo dalla città di Chabarovsk, situata nell'estremo oriente del paese a pochi chilometri dalla Cina. Il video è stato filmato il 22 aprile lungo il fiume Amur, uno dei maggiori fiumi del mondo, che si sviluppa nell'Asia orientale per quasi tremila chilometri attraversando i territori della Cina e della Russia. Il suo bacino idrografico è immenso, e raccoglie le acque provenienti da territori molto distanti, fra cui la Siberia, la Manciuria e la Mongolia. In inverno, a seguito di temperature molto rigide, in quest'area la superficie del fiume si ghiaccia.