Caldo torrido, gli ultimi dettagli ed il parere degli esperti

Grande caldo in arrivo sull'Italia questa settimana: giugno si chiuderà con temperature massime molto alte. Verso i 40°C a Torino. Ecco la situazione meteo prevista ed il parere degli esperti.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 24 Giu 2019 - 14:54 UTC

Il mese di giugno si sta per concludere con una grande ondata di caldo, con temperature massime che raggiungeranno valori piuttosto alti in molte zone dell'Italia. Il grande caldo interesserà molte zone dell'Europa centrale e sarà intenso nell'Europa sud occidentale, in particolare in Spagna e Portogallo.

Responsabile di questa prima grande ondata di caldo della stagione estiva, iniziata con il solstizio solo pochi giorni fa, è un vasto promontorio che richiama aria calda dal Nord Africa.

Caldo sull'Italia ed in Europa: il parere degli esperti

I modelli meteo previsionali e le mappe, tutte consultabili sul nostro sito, confermano giorno dopo giorno l'avanzata del caldo torrido. Secondo il meteorologo (e collaboratore de "ilmeteo.net") Luca Lombroso, "l’ondata di caldo in arrivo sarà storica per la Francia e probabilmente anche in alcune zone del NW Italia. I record sono comunque difficili da prevedere ma importanti da osservare". "Quello che ormai è chiaro - aggiunge Lombroso - è che questi eventi non sono più l’eccezione ma una delle più evidenti conseguenze della crisi climatica in corso".

Secondo Marco Virgilio, "l'ondata di caldo che sta per colpire l'Europa occidentale si può definire epocale". "I valori di temperatura che si raggiungeranno in quota tra la Spagna e la Francia centroccidentale - afferma il meteorologo, collaboratore de ilmeteo.net - sono senza precedenti per il mese di giugno e estremi anche per la fase più calda della stagione estiva". "Su queste zone si potranno infatti superare i 42 gradi e avvicinare localmente 43/44".

"Un evento epocale"

"Si tratta - aggiunge Marco Virgilio - di un evento atmosferico di enorme portata per il periodo stagionale ed in diversi casi sul nord e sul centro Italia con buona probabilità saranno superati anche i dati record della terribile estate del 2003".

Torino e Firenze verso i 40°C?

In effetti il caldo sarà molto intenso: già da domani avremo un aumento delle massime al centro-nord, ma è da mercoledì 26 che le temperature schizzeranno verso l'alto. Per il 27 giugno, giovedì, si va delineando uno scenario preoccupante per la Pianura Padana e per aree del Centro. In Piemonte si potrebbero toccare e superare i 40°C: stando alle previsioni di oggi, ad esempio, Torino potrebbe registrare 40°C il 27 giugno e 41°C il 28 giugno. Una massima molto superiore al valore medio della città per quel periodo. I 40°C potrebbero essere raggiunti anche a Firenze. Massime sui 38°C-29°C anche in altre città, da Roma a Bologna, da Foggia a Verona.

Situazione più nella norma al Sud, dove farà caldo ma con valori più prossimi alla media.

La Spagna si prepara al super caldo

Il caldo sarà meno insopportabile in altre zone, ma sarà comunque una settimana di caldo torrido. Dicevamo all'inizio che il grande caldo non interesserà soltanto l'Italia: sulla Spagna è in arrivo una ondata di caldo davvero importante, con massime oltre i 40°C a Madrid ed altre città spagnole. Il meteorologo Ruben Del Campo, sul portale spagnolo di Meteored, invita all'attenzione per il fenomeno delle "notti tropicali": sono quelle notti in cui la temperatura non scende sotto i 20°C, rendendo difficoltoso il riposo, specie all'inizio della serata, quando ancora le temperature permangono al di sopra dei 30°C (la minima, lo sappiamo, viene raggiunta soltanto all'alba!).

Ed anche la Francia!

In Francia si parla già di situazione "potenzialmente pericolosa" perché i valori di temperatura previsti negli strati medio alti della troposfera sono molto alti e "insoliti". I modelli mostrano temperature di 30°C a 1500 metri di quota.

Pubblicità