ilmeteo.net

Il Sole sta perdendo energia, quali le conseguenze?

In questi giorni si parla molto della perdita di energia che il Sole sta soffrendo e del rischio di una nuova era glaciale. Cosa c'è di vero in tutto questo? Ecco un po' di informazioni scientifiche su cui fare affidamento.

Sole
La superficie del Sole di solito mostra macchie solari durante l'anno.

Molte persone idealizzano il Sole. Lo considerano una stella perfetta, che brilla sempre allo stesso modo e che con una puntualità britannica sorge a est e tramonta a ovest. Le poche cose che ci insegnano su questa stella è che è si trova al centro del Sistema Solare e che la Terra ruota attorno ad essa con un percorso ellittico.

Lasciando da parte la curiosa coincidenza che la distanza tra noi e il Sole è quella perfetta per non morire né congelati né bruciati, la nostra stella non mostra sempre la stessa faccia. Sulla sua superficie a volte si osservano macchie che sicuramente alcuni di voi sono stati in grado di fotografare senza rendersi conto, all'alba o al tramonto. In queste aree, le macchie solari, la temperatura è più bassa. Il numero di macchie che il Sole mostra durante l'anno ci dà un'idea di quanta energia sta rilasciando.

La notizia che corre negli ultimi tempi sulle reti sociali, riportata da alcuni giornali con titoli poco accertati ed ingannevoli, è che si è ridotto il numero delle macchie solari e questa riduzione dell'attività solare potrebbe portarci verso una piccola età glaciale. Come mai questo non è vero?

La vita sulla Terra non è in pericolo

Gli astronomi hanno calcolato che il 24 marzo il Sole era stato, dal 1° gennaio 2020, il 76% dei giorni senza mostrare una sola macchia solare. L'anno scorso questa cifra era del 77%. È passato un po' di tempo da marzo, ma ora si sta parlando di più degli effetti che questo potrebbe o non potrebbe avere.

Manchas solares
Le macchie solari si possono apprezzare con un teleobiettivo ed un filtro solare

Ciò che sta accadendo non è niente di eccezionale. Il Sole libera la sua energia sotto forma di cicli che durano 11 anni. In questi anni il Sole aumenta e diminuisce la sua attività con questa curiosa frequenza.

L'assenza di macchie indica che ci stiamo avvicinando, se non lo siamo già, a un minimo solare. Perché si parla di una piccola era glaciale? Perché tra il 1645 e il 1715 il minimo solare coincideva con un grande calo delle temperature nell'emisfero settentrionale o una piccola era glaciale. È il periodo noto come minimo di Maunder. Sulla Terra non noteremo un calo della temperatura.

Nessuna era glaciale

Secondo la NASA, il riscaldamento globale causato dall'emissione di gas serra da parte degli esseri umani è sei volte maggiore del raffreddamento che questo minimo solare produrrebbe sulla Terra per decenni. L'agenzia americana aggiunge anche che ci sono molti altri fattori che fanno variare la temperatura del nostro pianeta, ma il principale sarà sempre causato dall'uomo.

Come fotografare le macchie solari

Anche se può sembrare inverosimile, è possibile fare foto al sole e vedere le macchie solari. Certo, bisogna stare molto attenti e mai, mai, devi guardare il Sole usando un telescopio, un binocolo o una macchina fotografica se non sei preparato a farlo poiché potresti causare una lesione permanente agli occhi.

Gafas eclipse solar
Non bisogna mai guardare il Sole se non si dispone di lenti apposite.

Non ci vuole una attrezzatura particolare per vedere le macchie solari. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una crema solare. Su internet possiamo trovare tutti i prezzi e le dimensioni. Fotografare il sole è facile e con un filtro possiamo persino scattare fotografie con l'esposizione automatica. Le macchie saranno chiaramente di colore scuro in quanto contrastano con il resto della superficie. Ognuna di queste macchie solari ha una temperatura inferiore rispetto al resto del sole.