Devastante tornado sulla Russia occidentale: video

Ecco il video che testimonia la violenza del tornato che ha interessato lo scorso lunedì 2 agosto la città di Andreapol nella regione di Tvar

Dopo i tornado che hanno devastato diverse regioni della Cina, e gli eventi vorticosi disastrosi registrati nel cuore del vecchio continente, fra Belgio e Repubblica Ceca, nei giorni scorsi è toccato alla Russia fare i conti con eventi vorticosi particolarmente violenti.

Nella giornata di lunedì 2 agosto 2021 un tornado distruttivo ha colpito la regione di Tvar, interessando da vicino l’Oblast di Andreapol'skij, in particolare la citta di Andreapol capoluogo della provincia. Il tornado, che si è sviluppato nei boschi circostanti, lungo la base molto bassa di un imponente cumulonembo temporalesco, ha purtroppo investito alcuni villaggi e il centro abitato di Andreapol, distruggendo decine di abitazioni e provocando almeno due morti, e una decina di feriti, anche gravi.

Durante il suo passaggio il tornado, stimato in un EF2-EF3, secondo i criteri della scala Fujita avanzata (Enhanced Fujita scale), ha strappato alberi e vegetazione dal suolo, prima di distruggere diverse abitazioni, incontrate lungo il suo cammino. I danni sono veramente molto ingenti, come testimoniano le stesse autorità russe. Anche se in Russia i tornado, durante la fine della primavera e la stagione estiva, sono dei fenomeni tutt’altro che rari, con una media di 4/5 l’anno, bisogna dire che negli ultimi anni si è riscontrato un sensibile incremento dei fenomeni vorticosi. Soprattutto sulle pianure della Russia europea, come nelle sterminate lande del territorio siberiano.