Sull'Europa un'ondata di caldo straordinaria: record in Francia

Dalla Francia all'Italia, dalla Spagna alla Germania, è un'ondata di caldo straordinaria: decine di nuovi record di temperatura superati nelle ultime ore. Ecco i dati.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 29 Giu 2019 - 13:49 UTC
caldo-francia
Nella Francia del sud la temperatura massima ha raggiunto i 45,9°C: non era mai successo.

La Francia ha registrato ieri la temperatura massima più alta mai rilevata, la Germania suda e si interroga sulle temperature massime raggiunte, la Spagna nella morsa degli incendi e l'Italia centro-settentrionale vive giorni di grande caldo. È l'ondata di caldo di fine giugno 2019, destinata a restare nella storia per la quantità di record di caldo superati.

Francia, battuto record di temperatura: 45,9°C

Il record più impressionante è stato battuto ieri in Francia: alle 16 di ieri nel comune di Gallargues-le-Montueux (Gard, nell'Occitania), non lontano da Montpellier, si è arrivati a una massima di 45,9°C. Temperature ben sopra i 40°C nel sud della Francia sono state registrate anche in altre località, nei dipartimenti di Gard, Bocche del Rodano, Vaucluse e Heràult, come riportato nel portale francese di Meteored, Tameteo.com: 44°C a Nimes, 43°C ad Avignone, 42°C a Perpignan e Montpellier, 40°C a Marsiglia.

Quattro dipartimenti erano in allerta rossa ieri per le altissime temperature, già eccezionali per paesi più al sud come Italia e Spagna, ma davvero storici per un paese come la Francia.

Oggi la situazione è leggermente migliore, ma comunque si attendono valori prossimi ai 40 gradi a Tolosa, Bourges, Clermont-Ferrand, Tours, Limoges, Montauban e Auch. Le Mans dovrebbe anche mostrare un massimo eccezionale di 41 gradi questo sabato pomeriggio.

In Francia le massime resteranno ancora molto elevate fino a domenica nella zona della bassa Valle del Rodano, con massime intorno ai 40°C.

Germania, fino a 40ºC

Anche la Germania sta vivendo una ondata di calore record e già si parla - anche se ci vorrà qualche giorno per poter incrociare i dati - del giugno 2019 come il mese di giugno più caldo dal 1881.

In Germania si prevedono anche oggi massime fino a 40°C nell'area del Reno-Meno: una temperatura davvero molto insolita in questo paese, e raggiunta eccezionalmente soltanto 16 anni fa, in occasione della storica ondata di caldo del micidiale agosto 2003. Non a caso il portale tedesco di Meteored parla di "caldo secolare" e nel paese ci si interroga sulla molto probabile correlazione di queste sempre più frequenti ondate di caldo con il riscaldamento globale.

Spagna, superati record in molte città

Sulla Spagna e sul Portogallo l'ondata di caldo di questi giorni è molto importante. Anche se questi paesi sono più abituati a valori elevati di temperatura, l'evento degli ultimi giorni, che oggi continua con massime "terribili" (anche di 44°C) nelle aree interne della penisola, sta stracciando i record di temperatura massima per un mese di giugno. In Spagna, i 41.9 ºC registrati ieri a Lleida, i 40,5°C registrati presso l'aeroporto di Pamplona, i 40,3°C presso l'aeroporto di Madrid, sono valori record per un mese di giugno: non era mai successo da quando esistono misurazioni, come indicato dal portale spagnolo di Meteored, Tiempo.com

Anche Girona ha fatto registrare un record, con oltre 43°C. La giornata peggiore in Spagna sarà oggi, con massime intorno ai 45°C al centro-nord. Nelle grandi città, come Madrid, ancora massime sui 41°C. E' andata meglio in Portogallo, ma oggi anche qui le massime nel centro-sud saranno altissime.

Vasti incendi in Spagna, a Tarragona e Toledo

In Spagna intanto, il problema principale da mercoledì scorso sono gli incendi: un enorme incendio sta colpendo la provincia di Tarragona, e le temperature massime altissime insieme alla bassissima umidità relativa rendono le operazioni di spegnimento molto complicate. Sono già migliaia gli ettari di vegetazione andati in fumo. Un altro vasto incendio sta colpendo la Spagna centrale, fra le province di Toledo e Madrid.

In Italia, ancora una domenica di caldo

E in Italia lo stiamo raccontando in questi giorni, stiamo vivendo giornate caldissime al centro-nord: oggi, sabato 29 giugno, non si smentisce, con massime che sfiorano i 40°C in molte località. Se da una parte andiamo incontro a una leggere riduzione delle massime a partire da domani, occhio a umidità elevata e ai valori comunque ancora diversi gradi al di sopra dei 30°C: sarà una domenica calda.

Pubblicità