ilmeteo.net

Giugno, solstizio in arrivo: fino a quando si allungano le giornate?

Il solstizio d'estate è ormai imminente, e alba e tramonto sono sempre più lontani tra loro. Fino a quando si allungano le giornate in questo mese di giugno? Quante ore di luce ci sono in Italia nei momenti più lunghi dell'anno?

solstizio estate
Intorno al solstizio, il 21 giugno, vivremo le giornate più lunghe di tutto l'anno.

Ci troviamo a giugno e stiamo vivendo le giornate più lunghe di tutto l'anno. In nessun altro periodo dell'anno le ore di luce sono così numerose in Italia e nell'emisfero settentrionale. Ma fino a quando continueranno ad allungarsi le giornate? Fino a quando continuerà ad anticiparsi l'ora dell'alba e a posticiparsi l'ora del tramonto?

Concetti di astronomia: cosa succede a giugno, prima del solstizio d'estate?

Le stagioni che viviamo sono determinate da quattro momenti particolari nell'orbita della Terra intorno al Sole. Due di questi momenti si chiamano "solstizio", e marcano l'inizio dell'estate e dell'inverno, mentre gli altri due sono chiamati "equinozio" e marcano l'inizio dell'autunno e della primavera.

Nel mese di giugno ci stiamo avvicinando, nell'emisfero nord, al momento del solstizio d'estate, mentre in quello sud al solstizio d'inverno. Quest'anno il solstizio d'estate avverrà il 21 giugno.

Cosa succede quel giorno? Il Sole raggiunge la massima altezza nell'emisfero nord, ed i raggi solari arriveranno sull'emisfero settentrionale con il minimo dell'inclinazione e per più tempo: avremo quindi maggiore irraggiamento. Questo significa raggi "più forti" e maggiore insolazione.

Questo è dovuto all'inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano di rivoluzione della Terra: l'asse terrestre è inclinato infatti di 23,5° rispetto al piano di rivoluzione.

Alba e tramonto sempre più lontani: ore di luce in Italia nel giugno 2022

Nei giorni intorno al solstizio d'estate (non solo il 21 giugno, ma anche nei giorni precedenti e per diversi giorni a seguire), le ore di sole in Italia (quindi dall'alba al tramonto), arrivano ad essere più di 15 in certe località e sfiorano le 16 ore nei punti più a nord, mentre restano al di sotto delle 15 ore in altre situate più a sud (14 e mezzo in alcune aree della Sicilia).

Stiamo considerando il tempo fra alba e tramonto. Se consideriamo poi anche le ore di chiarore prima dell'alba e dopo il tramonto, vediamo che le ore di luce sono ancora di più. Nel giorno del solstizio d’estate, più ci si sposta verso il Polo Nord, quindi verso latitudini elevate, più le giornate sono lunghe. Più si va a sud, verso l’equatore, più la durata diminuisce. Per questo nel giorno del solstizio d’estate, per trovare le giornate con più ore di luce solare, bisogna andare nel nord Italia.

Ore di luce in Italia: tra un minimo di 14 ore e mezzo e un massimo di 16

Una delle città con più luce sarà Trieste, con 15 ore e 43 minuti tra l'alba e il tramonto. Ancora più luce ad Aosta, con un minuto in più (15 ore e 44) ed un tramonto che, il 21 giugno, avverrà alle 21.24, restando tale poi fino alla fine di giugno. Ma non sono questi i punti più settentrionali d’Italia: se ci spostiamo a Predoi, nella provincia autonoma di Bolzano, il punto più settentrionale d’Italia (sopra il 47° parallelo), si arriva a quasi 16 ore di luce solare. Ed il punto con meno luce? Ancora una volta andiamo a vedere con una carta geografica in mano il punto più a sud d’Italia: è l’isola di Lampedusa. Qui il 21 giugno ci saranno “solo” 14 ore e mezzo di luce. Un’ora e trenta minuti meno che nel Trentino-Alto Adige.

Le giornate più lunghe dell'anno

Le giornate più lunghe dell'anno saranno proprio quelle intorno al giorno del solstizio d'estate, il 21 giugno. La durata delle ore di luce resterà massima per più giorni dopo questa data, e sarà già ai massimi nei giorni precedenti, essendo solo di pochi minuti più breve. Sarà quindi nella seconda metà di giugno che vivremo le giornate più lunghe dell'anno.