ilmeteo.net

Il Parco Nazionale d'Abruzzo ed il Gran Paradiso compiono 100 anni

Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise ed il Parco Nazionale del Gran Paradiso festeggiano 100 anni di esistenza nel 2022. Sono stati i primi parchi nazionali italiani ad essere istituiti.

parco abruzzo
Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise ed il Parco del Gran Paradiso festeggiano 100 anni di esistenza.

Il Parco Nazionale Gran Paradiso e il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise festeggiano in questo 2022 cento anni di esistenza con molti eventi e iniziative. Ad aprile c'è stato primo degli eventi in programma, con tre giorni di convegni, incontri e approfondimenti dedicati a sviluppo sostenibile e conservazione della biodiversità.

"Abbiamo fortemente creduto che i festeggiamenti per il Centenario dei due Parchi dovessero essere molto più di una semplice celebrazione istituzionale - ha detto Giovanni Cannata, Presidente del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise - ma un importante momento di riflessione sociale e culturale circa l'importanza fondamentale della conservazione della natura anche in relazione al recente inserimento della tutela dell'ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi in Costituzione.

In occasione dei 100 anni di questi due grandi Parchi nazionali, che sono stati i primi ad essere istituiti in Italia, è stato aperto il sito "100 anni di Parchi". A febbraio è stato inoltre inaugurato a Pescasseroli il Museo Storico del Parco.

I primi due Parchi nazionali d'Italia: 100 anni fa

Il 3 dicembre del 1922 veniva istituito il Parco Nazionale del Gran Paradiso, primo parco nazionale in Italia, situato sulle Alpi, tra Valle d'Aosta e Piemonte, attorno al massiccio del Gran Paradiso. Il Gran Paradiso è oggi un parco che si estende su oltre 71.000 ettari. Non lontano dal Gran Paradiso si trova anche il primo parco nazionale istituito in Francia, il Parc national de la Vanoise.

Poche settimane dopo venne istituito anche il Parco Nazionale d'Abruzzo, nel gennaio 1923. Fra il 2022 ed il 2023 si ricordano quindi i 100 anni dalla nascita dei due primi parchi nazionali in Italia. A seguire ne sarebbero arrivati tanti altri, ed oggi sono in tutto 25, mentre sono almeno 870 le aree protette in Italia, per una superficie pari al 10,5% del territorio.

Il Parco d'Abruzzo

Oggi si chiama "Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise", perché parte del suo territorio si trova anche in queste regioni. Venne istituito nel gennaio del 1923, quindi circa un mese dopo il Parco del Gran Paradiso. Si estende su oltre 50.000 ettari, nel cuore dell'Appennino centrale, ed il suo simbolo è l'orso marsicano.

Dal 1980 è iniziata la suddivisione del Parco in aree a diversa protezione, con una zonizzazione che protegge integralmente alcune aree consentendo in altre le attività antropiche, così da conciliare la presenza umana con la protezione e conservazione di fauna e flora.

parco abruzzo
Villetta Barrea nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.

Il Parco del Gran Paradiso

Come si può leggere nella pagina ufficiale del Parco nazionale del Gran Paradiso, la sua storia è indissolubilmente legata alla protezione dello stambecco (Capra ibex), che è anche simbolo di questa vasta area protetta.

"Già nel 1856 il re Vittorio Emanuele II aveva dichiarato Riserva Reale di Caccia queste montagne - si legge sul sito ufficiale - salvando in questo modo dall'estinzione lo stambecco che in quegli anni aveva ridotto la sua popolazione a livelli allarmanti". "Nel 1919 il re Vittorio Emanuele III si dichiarò disposto a regalare allo Stato italiano i 2100 ettari della riserva di caccia, purché vi creasse un parco nazionale. Il 3 dicembre 1922 veniva istituito il Parco nazionale del Gran Paradiso, il primo parco nazionale italiano.