Spettacolare ed insolito "gustnado" in Guatemala: ma che cos'è?

In Guatemala questi fenomeni vorticosi sono molto poco abituali e intorno al fenomeno che si vede nel video c'è stata molta incertezza sui social. I video sono spettacolari e si sono rapidamenti diffusi nel paese e poi in tutto il mondo.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 15 Feb 2019 - 02:24 UTC

Ieri uno spettacolare fenomeno vorticoso ha sorpreso gli abitanti del dipartimento di Sololá, in Guatemala. In pochi minuti i video del fenomeno si sono estesi sulle reti sociali e sui mezzi di comunicazione, per il carattere insolito, le grandi dimensioni ed il colore marrone che gli conferiva la terra che sollevava. Alcuni hanno battezzato il vortice come tornado, altri come dust devil. I video non erano del tutto chiarificatori: si vede il giro in superficie ed il modo con cui si eleva la spirale per varie centinaia di metri, fino alle nuvole?

Fino a quel momento la giornata era stata calda. Le alte temperature, insieme all'arrivo del freddo negli stati alti, hanno portato alla formazione di cumulonembi che hanno scaricato, in modo irregolare, alcuni acquazzoni. Sembra che il vortice sia iniziato in superficie ed ha acquistato forza e virulenza fino a causare danni. Di fronte a questi indizi, l'Instituto Nacional de Sismología, Vulcanología, Meteorología e Hidrología guatemalteco ha dato un nome al fenomeno: gustnado.

Che cos'è gustnado?

La parola ci dà qualche indizio. ‘Gust’ viene da raffica mentre ‘nado’ da tornado: parliamo quindi di una "raffica da tornado". Questo fenomeno ha un aspetto di tornado in superficie, anche a media altezza, ma non nella zona della base delle nubi, perché non ha contatto con esse. Questa è la principale differenza. Il vortice può arrivare a raffiche della velocità di 70 e fino a 130 km/h ed un diametro di qualche decina di metri.

Pubblicità