Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia?

“Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia”. Questo antico detto è ancora molto conosciuto in Italia e in altri paesi, ma è davvero così? Ecco perché il 13 dicembre non è il giorno più corto dell’anno.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 12 Dic 2018 - 02:03 UTC
santa-lucia-inverno-solstizio
Il 13 dicembre è Santa Lucia: davvero è il giorno più corto che ci sia?

Il 13 dicembre è la festa di Santa Lucia ed in molti conoscono l’antico detto “santa Lucia, il giorno più corto che ci sia”. In realtà però, anche se è vero che le ore di luce in questa giornata sono ai minimi, non abbiamo ancora toccato il giorno più corto di tutto l’anno. Bisognerà aspettare ancora una settimana, con il solstizio d’inverno, che quest’anno cade il 21 dicembre.

In realtà il minimo della durata del giorno si avrà in un periodo di 3-4 giorni, fra il 19 ed il 24 dicembre. In quei giorni a Roma si toccherà il minimo di ore di sole, con 9 ore e 7 minuti fra alba e tramonto. Stessa cosa in tutte le altre città e località d’Italia: a Milano il minimo, sempre fra 19 e 23 dicembre, con 8 ore e 42 minuti, a Napoli con 9 ore e 14 minuti, a Torino con 8 ore e 45 minuti, ed a Palermo con 9 ore e 30 minuti. Insomma, in tutte le località italiane i giorni con meno ore di luce sono quelli a cavallo del solstizio d’inverno.

Le origini di un antico detto

E allora perché ancora oggi diciamo che santa Lucia è il giorno più corto dell’anno? Come spesso accade, il motivo va cercato nel passato. Fino a cinque secoli fa, per la precisione fino al 1582, la festa di santa Lucia cadeva proprio in corrispondenza del solstizio. Quell’anno però, entrò in vigore il calendario gregoriano: una grande riforma voluta dal papa Gregorio XIII per rimediare agli errori del calendario giuliano.

Nel 1582 vennero eliminati i giorni dal 6 al 15 ottobre, proprio per recuperare l’errore del calendario giuliano, che avrebbe portato la celebrazione della Pasqua sempre più verso l’estate. Dopo la grande riforma gregoriana l’errore venne corretto, ed oggi il calendario gregoriano è usato in molti paesi del mondo, fra cui quelli dell’Europa. Santa Lucia però, che prima cadeva intorno al solstizio, ora cade una decina di giorni prima. Ed ecco spiegato il motivo di questo piccolo sfasamento.

Festa della luce

Infine, una curiosità su questa festa cristiana. Come molte altre feste religiose, ad esempio il Natale, affonda le sue radici in un passato ancora più antico. Non deve stupire che Santa Lucia sia sempre associate a delle candele, alla luce. Gli umani hanno sempre festeggiato il periodo del solstizio d’inverno, perché finalmente le giornate cessavano di ridursi e iniziava la lenta attesa della stagione primaverile. Inoltre, era anche l’occasione per prepararsi al lungo e freddo inverno.

Pubblicità