StoreWindows10

Eruzione dell'Etna, la ripresa video durante il terremoto

Il giornalista Turi Caggegi stava girando un video dell'eruzione dell'Etna nel giorno della Vigilia di Natale, ed ha captato il momento in cui un terremoto di magnitudo 4,3 scuote le località prossime al vulcano.

Lorenzo Pasqualini Lorenzo Pasqualini 24 Dic 2018 - 23:04 UTC

È stata una Vigilia di Natale davvero movimentata per la zona dell'Etna. Il vulcano, che si trova in attività da mesi, ha visto crescere l'attività in mattinata fino all'esplosione avvenuta questa mattina, con emissione di cenere e lapilli. Intorno alle 12 il picco, con l'emissione di un denso pennacchio di cenere, ben visibile da molte zone della Sicilia e dalla vicina Catania. A Catania è stato chiuso per alcune ore l'aeroporto.

Oltre all'eruzione, in tutta la giornata del 24 dicembre (fin dalle 8.50) è andato avanti un intenso sciame sismico. Nelle prime tre ore, secondo quanto informa INGV, sono avvenute oltre 130 scosse sismiche. La più forte è avvenuta poco prima delle 18 ed ha avuto magnitudo Ml= 4.3. Alle 13.08 un'altra scossa di magnitudo Ml = 4.0 a 2 km profondità e 6 km a W di Zafferana Etnea. Anche in serata la terra sta continuando a tremare: alle 20.26 nuova scossa di magnitudo 4.0, sempre nell'area del vulcano. Proprio durante una di questa scosse, quella delle 18, il giornalista Turi Caggegi stava girando un video dell'eruzione dell'Etna ed ha captato il momento della forte scossa.

Intanto, anche se non direttamente collegato con la situazione sull'Etna, il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il passaggio di livello di allerta da “verde”, che corrisponde all’attività ordinaria, al livello “giallo” per il vulcano Stromboli, e la conseguente attivazione della fase operativa di “attenzione” secondo quanto previsto dal Piano Nazionale di emergenza per l’isola di Stromboli.

Pubblicità