ilmeteo.net

Meteo estremo in Italia: caldo record e grandine di grandi dimensioni

L'Italia si appresta a vivere un finale di giugno di eventi meteo estremi, con caldo record, temperature elevatissime, e temporali molto violenti che potrebbero generare grandinate particolarmente eccezionali, con grandine di grosse dimensioni.

grandine
Possibilità di grandine di grandi dimensioni oggi al Nord. Caldo record al Centro-Sud.

Il 28 giugno si appresta ad essere una nuova giornata di estremi meteorologici. Da una parte vivremo in Italia una situazione meteo di caldo record, che ripeterà - o potrebbe anche superare - quella di ieri, quando nell'Italia centrale sono stati toccati record di caldo mai toccati a fine giugno. Dall'altra, sono previsti forti temporali con grandine di grosse dimensioni al Nord.

Allerta meteo per violenti temporali al Nord e in Alta Toscana

Il Nord vive oggi un rapido ed intenso cambiamento delle condizioni meteorologiche, per il passaggio di un fronte perturbato che interesserà le regioni settentrionali e l’alta Toscana. Sono previsti forti temporali, grandinate con possibilità di grandine di grosse dimensioni e, associate alle supercelle temporalesche, forti raffiche di vento.

Possibilità di grandine di grosse dimensioni

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento di Protezione Civile.

L’avviso meteo prevede, secondo quanto riporta il DPC in un comunicato stampa, precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità, su Valle d’Aosta e Piemonte, in estensione, nel corso della mattinata del 28 giugno a Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia, province autonome di Trento e Bolzano, Veneto e Toscana settentrionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta gialla per rischio temporali in Valle D'Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Emila-Romagna, Veneto e Toscana Settentrionale, e per rischio idrogeologico in Valle D'Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento e parte della Lombardia.

Niente da fare per la siccità

Le precipitazioni saranno localmente violente e intense, ma purtroppo i temporali non sono il rimedio alla situazione di grave siccità che vive il Nord Italia, con fiumi in secca e una situazione sempre più allarmante.

Alte temperature, giornata da bollino rosso per caldo record al centro-sud

Se al Nord faranno notizia i forti temporali e le violente grandinate, al centro-sud saranno nuovamente notizia le alte temperature. Oggi pomeriggio si toccheranno probabilmente nuovi record di caldo. Sono previste temperature molto elevate in tutto il centro-sud. Bollino rosso diffuso dal Ministero della Salute in numerose città del Centro. Ieri è stata anche una giornata segnata da incendi, alimentati dalle elevatissime temperature e dal vento. Il più grande ha interessato il quadrante ovest di Roma.