Maltempo al sud: in Calabria caduti 200 mm di pioggia, 3 morti

L'annunciata intensa ondata di maltempo si è accanita al Sud Italia, in modo particolare su Calabria e Sicilia, dove gli accumuli, in alcuni casi, hanno superato i 200 mm di pioggia. Ed è stata proprio la pioggia la trappola mortale per una madre con i suoi due figli.

Michele Conenna Michele Conenna 05 Ott 2018 - 03:48 UTC
maltempo-calabria-alluvione
Il forte maltempo ha causato inondazioni e allagamenti in Calabria: si contano 2 vittime

Piove incessantemente da ore sulla Calabria, Sicilia, Puglia e Basilicata. Le stazioni meteo posizionate sul territorio mostrano punte superiori a 200 mm di pioggia. In gergo, un sistema V-Shaped si sta accanendo sullo Jonio, interessando la Calabria Orientale, Sicilia Meridionale, Basilicata e Puglia Centrale. Si può vedere la situazione in diretta con le immagini da satellite, ed i radar meteo.

Le forti piogge hanno causato la morte di una donna insieme ai suoi due piccoli. Al momento della scomparsa la mamma era a bordo della sua auto nella zona di San Pietro Lametino (Lamezia Terme), insieme ai due figli, quando è arrivato il forte temporale. Da allora è partita la macchina dei soccorsi che si è subito attivata per trovare la famiglia.

La zia dei bambini aveva lanciato un appello sui social network, condividendo la fotografia dei piccoli. Nonostante l'allerta meteo emanata dalla protezione civile, molte persone, ignare del pericolo che incombe sulle zone interessate dal maltempo, percorrono strade di campagna o tratturi che costeggiano fiumi o torrenti.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Nelle prossime ore la situazione non è destinata a migliorare. Il sistema temporalesco continuerà a rimanere stazionario sullo Jonio, alimentato dal Centro di Bassa Pressione posizionato sul Tirreno, che con il suo movimento antiorario permetterà alla lunga linea temporalesca di restare molto attiva sui settori meridionali italiani, anche se è previsto un peggioramento anche sull'Italia Centro Settentrionale, specie settori Adriatici.

Sono previste quindi ancora forti piogge al Sud (Calabria, Basilicata e Puglia) a causa dello spostamento del minimo di bassa pressione verso Nord Est, e che, intrappolato ad Est e ad Ovest da un campo di Alta Pressione, rimarrà stazionario per diverso tempo, almeno fino a sabato sera. Un miglioramento è previsto da domani notte, quando le piogge risulteranno meno intense, locali e non omogenee. Un deciso miglioramento, con l'attenuazione delle piogge è ipotizzabile da lunedì, quando torneranno condizioni di stabilità, seppur non mancherà qualche temporale pomeridiano.

Prestare quindi ancora attenzione per le prossime 24-36 ore al Sud. Il maltempo e i nubifragi arrivano all'improvviso e in preda al panico è difficile essere lucidi tanto da poter salvarsi.

Pubblicità