Previsioni meteo, che tempo farà a Pasqua e Pasquetta?

Un vasto promontorio anticiclonico nei prossimi giorni si distenderà su buona parte d'Europa assicurando condizioni di tempo stabile, mite e soleggiato su tutte le regioni.

Pasqua Consulta il nostro speciale Previsioni meteo per Pasqua
Le previsioni del tempo per Pasqua e Pasquetta.

La primavera nei prossimi giorni ci mostrerà il suo volto più stabile e soleggiato, a causa dell’arrivo e del successivo rafforzamento di un promontorio anticiclonico, di matrice subtropicale, che posizionerà i propri massimi barici sull’Europa centro-orientale. Si tratterà di una struttura anticiclonica davvero estesa che nel corso della settimana pasquale riuscirà ad estendersi su gran parte del vecchio continente, assicurando condizioni di tempo stabile e soleggiato.

L’alta pressione coprirà buona parte del Paese

La settimana che precederà la Pasqua sarà caratterizzata da questa alta pressione che garantirà stabilità e tempo prevalentemente soleggiato su buona parte dell’Italia, soprattutto al centro-nord, dove peraltro, per merito del soleggiamento costante, le temperature torneranno a portarsi su valori tipici di aprile, dopo il calo termico registrato ad inizio mese. Solo all’estremo sud saranno possibili delle infiltrazioni di aria fredda da NE che potranno originare qualche annuvolamento e un po’ di instabilità.

Martedì tempo stabile ovunque, qualche nube al sud

Il rinforzo del promontorio anticiclonico garantirà sostanziali condizioni di tempo stabile e soleggiato su tutte le regioni, con prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi un po’ ovunque. Solo all’estremo sud e sull’area ionica sarà presente un po’ di residua nuvolosità, ma con poche precipitazioni, per lo più sotto forma di brevi piovaschi, maggiormente probabili sulla Sicilia. I venti spireranno deboli, prevalentemente dai quadranti settentrionali, con mari poco mossi.

Mercoledì e giovedì tempo soleggiato e temperature in aumento

L’ulteriore rafforzamento dell’alta pressione nelle giornate successive garantirà stabilità e tempo prevalentemente soleggiato da nord a sud, con cieli in larga parte sereni o poco nuvolosi, con soleggiamento pressoché ininterrotto. Solo fra le due Isole Maggiori transiteranno degli annuvolamenti stratiformi, del tutto innocui. Ma l’elemento saliente riguarderà l’aumento delle temperature, soprattutto le massime, che in alcune aree interne del centro-nord, vedi la Toscana, potranno raggiungere picchi di oltre +24°C.

Venerdì e sabato proseguiranno le condizioni anticicloniche

Queste condizioni meteorologiche, visto la solidità dell’anticiclone, si prolungheranno anche fino al weekend pasquale, che sarà caratterizzato da tempo sostanzialmente stabile, mite e soleggiato su tutte le regioni. Al centro-nord si cominceranno ad avvertire i primi tepori primaverili, con le temperature massime che localmente potrebbero avvicinarsi alla soglia dei +25°C.

Possibili “nebbie di avvezione” sui mari italiani

Questa particolare configurazione barica che ci accompagnerà nei prossimi giorni, con aria molto mite che scorre sopra le fredde acque del mare, potrebbe favorire le condizioni ideali per la formazione delle prime affascinanti “nebbie di avvezione” sopra i mari che circondano l’Italia. Il fenomeno nei prossimi giorni si potrebbe presentare sul mar Tirreno e sui mari che circondano le nostre Isole Maggiori.