ilmeteo.net

Spagna, dalla siccità al forte maltempo: è allerta sul Mediterraneo

Le piogge sono tornate a far notizia in Spagna negli ultimi giorni dopo la prolungata siccità. In alcune zone del sud e del versante mediterraneo, sono previste precipitazioni abbondanti che potrebbero superare i 300 mm nella Comunità Valenciana.

spagna maltempo
Attenzione alle possibili alluvioni lampo nei prossimi giorni, dal momento che sono previsti accumuli di pioggia molto importanti nelle regioni orientali della Spagna.

Il marzo del 2022 potrebbe diventare un mese record sul versante mediterraneo della Spagna a causa degli straordinari accumuli pluviometrici che si sono registrati nei giorni scorsi, e tutto sembra indicare che nei prossimi giorni le piogge continueranno a fare notizia. In alcune zone del nord della provincia di Alicante questo mese sono stati registrati valori vicini ai 600 mm (e deve ancora arrivare nuova pioggia), e provvisoriamente è diventata l'area più piovosa della Spagna quest'anno. Non dobbiamo dimenticare che, a seguito di queste ondate di maltempo da levante, alcuni settori del paese accumulano in poche settimane più pioggia di quanta ne cade in altre zone della Penisola in mesi. Purtroppo queste piogge non basteranno a invertire la tendenza di grave siccità degli ultimi mesi, e anzi possono generare pericolose alluvioni lampo.

La settimana inizia con piogge generalizzate sulla Spagna

E questa settimana l'instabilità sarà ancora una volta protagonista in gran parte del Paese. Oggi un nuovo minimo lascia precipitazioni diffuse: viene risparmiato solo l'estremo nord e l'arcipelago delle Isole Canarie. Nel pomeriggio le piogge tenderanno a rafforzarsi nel nord della Comunità Valenciana, sulle montagne del Sistema Iberico meridionale e nella valle dell'Ebro grazie al flusso est-sudest, che fornirà umidità dal Mediterraneo.

Nuova tempesta in arrivo sulla Penisola iberica

Domani una depressione nell'Atlantico inizierà a staccarsi ed isolarsi al largo delle coste della penisola iberica occidentale. Da questo processo emergerà una DANA (in spagnolo: depressione isolata nei livelli alti), che nei prossimi giorni seguirà un percorso simile a quello della tempesta Celia (della settimana scorsa), seppur con alcune differenze. Martedì il flusso di Levante continuerà e le precipitazioni potrebbero essere persistenti e localmente forti nella Comunità Valenciana. Sono previste anche nel resto del versante mediterraneo, Isole Baleari, Meseta Nord, montagne del Sistema Centrale, Golfo di Cadice e Meseta Sud, anche se inizialmente non così intensi.

Mercoledì le piogge continueranno ad est, e potrebbero essere localmente forti nella Comunità Valenciana e nella Regione di Murcia, dove in alcuni settori, inoltre, saranno persistenti. La situazione nel sud-ovest, nella zona dello Stretto e sulla Costa del Sol sarà complicata anche dalla vicinanza del centro della depressione in altezza. Lì potrebbero essere registrate situazioni di maltempo molto forte.

pioggia Spagna meteo
Mercoledì 23 marzo la probabilità di pioggia sarà alta in due terzi della Penisola.


Giovedì il maltempo continuerà a colpire la zona dello Stretto, Ceuta, Melilla e l'Andalusia orientale, dove potrebbero cadere piogge molto intense accompagnate da temporali. Rimarranno sulla costa orientale, anche se non saranno forti come quelli del giorno precedente.

Più di 300mm nella Comunità Valenciana: attenzione alle alluvioni lampo

Secondo il nostro modello di fiducia, per venerdì 25 la sacca di aria fredda si dirigerà a est, attraversando lo Stretto, e quindi le precipitazioni tenderanno a concentrarsi a sud, a est e nell'arcipelago delle Baleari. In questi giorni, gli accumuli pluviometrici potrebbero essere eccezionali nelle province di Valencia e Castellón, dove potrebbero raggiungere i 300 mm e addirittura superare puntualmente i 400 nelle zone pre-costiere e di montagna. Inoltre, probabilmente supererà i 150 mm a nord di Alicante, Costa del Sol, Sistema Centrale e nelle montagne di Almeria.


Sebbene sul versante mediterraneo le piogge saranno caratterizzate più dalla persistenza che dall'intensità, Meteored invita alla cautela in caso di allagamenti e di essere prudenti nel transitare vicino a torrenti e fiumi. Pioverà anche al centro e al sud della penisola, ma le precipitazioni saranno insufficienti ad alleviare l'importante deficit idrico che si trascina da tempo.