Il più grande predatore terrestre d'Europa trovato sull'Isola di Wight

Le ossa di uno dei più grandi predatori terrestri d'Europa, trovati sull'Isola di Wight, sono state identificate dai paleontologi dell'Università di Southampton.

dinosauro
Illustrazione dello spinosauride White Rock di Anthony Hutchings Credito: UoS, A Hutchings.

I resti di uno dei più grandi dinosauri terrestri d'Europa, rinvenuto sull'isola di Wight, sono stati identificati dai paleontologi dell'Università di Southampton, che lo hanno chiamato affettuosamente lo "spinosauride White Rock". Lo spinosauride, un dinosauro dalla faccia di coccodrillo a due zampe vissuto 125 milioni di anni fa, prende il nome dallo strato geologico in cui è stato trovato ed era un predatore di proporzioni impressionanti.

"Era un animale enorme, che superava i 10 metri di lunghezza con un peso di diverse tonnellate. A giudicare da alcune delle sue dimensioni, sembra rappresentare uno dei più grandi dinosauri predatori mai trovati in Europa, forse anche il più grande in assoluto", afferma Chris Barker , uno studente di dottorato che ha condotto lo studio pubblicato su PeerJ. "È un peccato che sia noto solo da una piccola quantità di materiale, ma questi resti sono sufficienti per dimostrare che era una creatura immensa".

La scoperta di un gigante

I resti, custoditi presso il Dinosaur Isle Museum di Sandown, sono stati trovati vicino a Compton Chine, un'area sulla costa sud-occidentale dell'Isola di Wight. Le rocce del Cretaceo qui sono ben note per ospitare i resti di molti dinosauri, sebbene nella sua documentazione fossile siano conservati anche dinosauri di altri periodi storici meno studiati. Le enormi vertebre pelviche e caudali dello spinosauride, insieme a numerose altre ossa, sono state trovate nella Formazione Vectis, che conserva l'inizio di un periodo di innalzamento del livello del mare quando lo "spinosauride White Rock" probabilmente cercava cibo nelle acque lagunari e nei banchi di sabbia.

Position des os les mieux conservés Crédit : Chris Barker et Dan Folkes.
Posizione delle ossa meglio conservate Crediti: Chris Barker e Dan Folkes.

"Insolitamente, questo esemplare è stato trovato nella Formazione Vectis, che è notoriamente povera di fossili di dinosauri", afferma il coautore e docente senior di evoluzione e paleobiologia, il dottor Neil Gostling. "Questo è probabilmente lo spinosauro più giovane conosciuto nel Regno Unito".

Poiché lo spinosauride è conosciuto solo a partire da alcuni frammenti, non gli è stato ancora dato un nome scientifico formale, spiega Darren Naish, della School of Biology e coautore dell'articolo. "Questo nuovo animale rafforza la nostra precedente argomentazione - pubblicata lo scorso anno - secondo cui i dinosauri spinosauridi hanno avuto origine e si sono diversificati nell'Europa occidentale prima di diffondersi", aggiunge.

Quando un dinosauro diventa cibo per altri!

I segni trovati sulle ossa dello spinosauride suggeriscono che il gigantesco predatore sia diventato una fonte di cibo per spazzini e decompositori. Molti dei fossili sono stati scoperti da Nick Chase, uno dei cacciatori di dinosauri più abili della Gran Bretagna, afferma Jeremy Lockwood, uno studente di dottorato presso l'Università di Portsmouth e il Museo di Storia Naturale: "Stavo cercando i resti di questo dinosauro con Nick e ho trovato un nodulo delle dimensioni del mio dito indice.

Pensiamo che siano stati formati da larve divoratrici di ossa di un tipo di scarabeo spazzino. È interessante pensare che questo gigantesco killer alla fine sia diventato un pasto per una miriade di insetti". Nel prossimo futuro, i ricercatori sperano di generare sezioni sottili di materiale osseo per studiarne la struttura interna microscopica e fornire informazioni sul suo tasso di crescita e sull'età potenziale.

Video in evidenza